04 Marzo 2021 Segnala una notizia

Picchiava la moglie e violentava le figlie. In manette 39enne

31 Dicembre 2012

Stalking-MBViolentava le figlie e picchiava la moglie. Un mostro la cui brutalità é cessata solo quando, finalmente, la sua consorte ha deciso di denunciarlo e farlo arrestare, qualche giorno fa.

Originario dell’Est Europa, 39 anni, maniaco e violento. É questa la carta di identità dell’uomo finito in manette questa settimana, dopo che sua moglie, prostrata dalle violenze sessuali subite dalle sue due figlie di 12 e 13 anni, lo ha denunciato alla Polizia di Stato. Fin quando sono state solo botte per lei, Anya (nome di fantasia) ha pensato di poter tenere duro e continuare a stare con il marito violento, di professione muratore, ma unico mezzo di sostentamento per lei e le sue due bambine. Quando la violenza del suo compagno é diventata motrice di attacchi sessuali alle loro due figlie, lei non ce l’ha più fatta ed ha deciso di andare a denunciare tutto alla Polizia di Stato. Raccolta la testimonianza shock della donna, gli uomini del commissariato di Monza sono andati in Procura, dove é stato aperto un fascicolo ed avviate le relative indagini.  Qualche settimana di lavoro e il Gip ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il padre mostro, richiesta dal Pm Alessandro Pepé, il quale ritiene il 39 enne responsabile di violenza sessuale continuata su minori aggravata dai vincoli di parentela e maltrattamenti in famiglia. L’uomo, se giudicato colpevole, rischierebbe pesanti condanne.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi