08 Marzo 2021 Segnala una notizia

Monza: il servizio notturno dei vigili rischia di saltare

6 Dicembre 2012

polizia-locale-auto-punto-mbCentonove: tanti sono i vigili urbani a Monza. Un organico modesto al punto tale che lo svolgimento del turno notturno potrebbe saltare. Attualmente si tratta di un semplice pour parler ma all’idea di non avere più la certezza di una volante per le strade di Monza la notte, non sono tutti entusiasti.

monza-caserma-polizia-locale-via-marsala-alessandro-casale-mb 4Dal Comando di Polizia Locale, assicurano sia solo un’ipotesi «Non ci sono ancora decisioni definitive, e parliamo di una proposta organizzativa che non ha nulla a che vedere con la riduzione di personale – commenta Alessandro Casale, Comandante della Polizia Locale di Monza – è una proposta organizzativa laddove si è riflettuto su esperienze di città come Bergamo che, nonostante un numero maggiore di agenti presenti, ha scelto di sospendere il turno notturno, beneficiando di un maggior numero di uomini durante il giorno».

Una valutazione quindi, tutta nelle mani dell’Amministrazione comunale, a cominciare dall’assessore alla Sicurezza, il quale sarà chiamato a decidere e rassicurare i cittadini che, come accaduto in altre realtà della Brianza (ad esempio Vimercate), non hanno gradito la decisione di sospendere il giro notturno della Polizia Locale da parte della Giunta, e per loro segnale importante di sicurezza, e veder potenziato il “multometro” diurno.

Confalonieri-Paolo-assessore mobilità e sicurezza-monza-mb«Stiamo monitorando la situazione attuale per capire come si componga il servizio nelle varie ore del giorno – ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Paolo Confalonieri – Solo dopo avere preso in esame un quadro completo con tutti i pro e i contro del servizio sarà possibile organizzarsi per il 2013. L’ipotesi della sospensione del servizio notturno è tra quelle che stiamo valutando ma è doveroso sottolineare che non si parla di provvedimenti certi. In tutto ciò sarà fondamentale capire quanti saranno gli agenti a nostra disposizione: abbiamo ereditato una situazione che mette in evidenza un trend in continua discesa».

Quella della soppressione del turno notturno della Polizia locale sarebbe “un’ipotesi aberrante” per il consigliere comunale della Lega Nord, Massimiliano Romeo: «decisamente in controtendenza rispetto alle esigenze di sicurezza della città. Dopo che si è inaugurata una nuova caserma, si vuole dire alla cittadinanza che dovrà rinunciare ad un servizio che, se dovessimo dar ascolto ai cittadini e alle forze di Polizia, dovrebbe essere rafforzato. L’idea di trasformare il turno notturno in una reperibilità del personale, volta esclusivamente all’intervento in caso di sinistri stradali, costituisce una cura peggiore del male. Si allungherebbero notevolmente i tempi di intervento ed altre esigenze, le più varie, rimarrebbero inascoltate».

Romeo-massimiliano E ancora «Quanto valgono i nostri cittadini? E il sindaco se la sente di rinunciare ad avere presente sul territorio, proprio nelle ore dove la città è meno difesa, il proprio corpo di polizia locale? E gli effetti negativi non si fermerebbero qui: si pensi ai servizi congiunti con Polizia e Carabinieri, ai reclami, ai corpi di Polizia dello Stato che si vedrebbero invasi da richieste di intervento, con sottrazione di risorse alla lotta al crimine».

 

 

 

 

Foto: dall’alto, Alessandro Casale, Paolo Confalonieri, Massimiliano Romeo

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi