28 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Calcio, Serie D: scoppola di fine anno per il Seregno

21 Dicembre 2012

seregno calcioSi chiude con un pesante rovescio il 2012 ed il girone d’andata degli Azzurri, che pur con tutte le attenunanti del caso (difesa più inedita che mai per le assenze di Viganò e Borin), contro gli uomini di Crotti non entrano mai in partita, dando anzi l’impressione di partire quasi rassegnati.

Mister Aquilante è costretta ad inventare una difesa dove tutti i giocatori sono adattati per la circostanza, fatta eccezione per Perissinotto, preferito ad un Favero che farà comunque il suo debutto per via dell’infortunio occorso a Samaden. A centrocampo viene così arretrato Pellegata, mentre il tridente d’attacco vede Comi e Ferrè sui lati per dare supporto a Giangaspero. Il Caravaggio dell’ex di turno Magrin, privo di Girometta, e con Vitali in panchina per onor di firma, parte con un abbottonato 5-3-2, con l’ex Olginatese Valenti affiancato dal giovane Lazzarini. La prima frazione di gioco è quasi grottesca per il centinaio di spettatori che sfidano freddo ma soprattutto nebbia. Dalla tribuna la visibilità è di fatto nulla, ma al quarto d’ora le urla di gioia in campo fanno intendere il vantaggio locale. L’azione (ricostruita da chi era in campo…) parte con il break di Longo a centrocampo, apertura sulla destra per Crotti che crossa al centro, dove gli Azzurri vanno a vuoto consentendo a Zucchinali di battere Maggioni da due passi. Il Seregno del primo tempo è come un pugile che incassa senza reagire. Logico il raddoppio, che premia l’intensità dei bergamaschi. Il calcio d’angolo arriva però dopo che il direttore di gara non si accorge dell’offside segnalato dal suo assistente. Dalla bandierina scodella Magrin (anche qui, episodio ricostruito al termine dei 90’…), e stavolta, la mischia in area viene risolta dalla zampata di Valenti. Se non fosse per Maggioni poi, il primo tempo potrebbe terminare con un passivo anche peggiore. Il numero uno si esalta prima sul destro dal limite di Magrin, quindi sul bolide di Valenti, ed al riposo è 2-0 senza apparente sforzo per i padroni di casa. Nella ripresa gli Azzurri fanno la partita, ma senza mai riuscire a impensierire il Caravaggio. Tanta volontà ma poca precisione e convinzione da parte dei ragazzi, che incassano il tris al 22′ in maniera davvero evitabile. Sulla punizione di Magrin, fortuito scontro tra Favero e Buonanno, con la sfera che arriva direttamente sul piede di Valenti. Per il centravanti classe ’80, il piattone a tu per tu con Maggioni è davvero elementare… Dura sconfitta per gli Azzurri, autori della peggior prova dell’intero girone d’andata. Ora arrivano due settimane senza partite dove poter lavorare con grande impegno e professionalità. Rispetto alla scorsa stagione, il Seregno arriva al giro di boa con cinque punti in più: una statistica che deve confortare, ma che deve anche spronare tutti a dare ancora di più per raggiungere l’obiettivo salvezza…

 

TABELLINI:

 

CARAVAGGIO – SEREGNO 3-0

CARAVAGGIO (5-3-2): Merisio, Crotti (dal 10′ st Del Carro F.), Sonzogni, Brugali, Fornoni, Zucchinali, Longo, Del Carro A., Valenti, Magrin (dal 23′ st Migliorati), Lazzarini (dal 25′ st Morando). A disposizione: Bertoli, Vitali, Mazzola, Forlani. All. Crotti

SEREGNO (4-3-3): Maggioni, Samaden (dal 40′ Favero), Perissinotto, Pedrocchi, Buonanno, Mureno, Di Lauri, Pellegata, Giangaspero, Comi (dal 23′ st Ferrario), Ferrè (dal 17′ st Tedeschi). A disposizione: Colarieti, Migliorini, Marano, Marin. All. Aquilante

ARBITRO: Sig. Zingarelli di Siena (Sig. Mencagli di Grosseto – Sig. Gnarra di Siena)

RETI: Zucchinali al 15′, Valenti al 26′ e 22′ st

NOTE: Giornata molto fredda, pesanti banchi di nebbia nel corso del primo tempo. Terreno di gioco in cattive condizioni. Nessun giocatore espulso, ammoniti Magrin (C), Pellegata e Buonanno (S). Calci d’angolo: 8-4 per il Seregno. Recupero: 1′ pt + 3′ st

 

fonte: ufficio stampa Seregno Calcio

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi