28 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Arcore, l’assessorato di Bedendo appeso a un filo

30 Dicembre 2012

mauriziobedendo-mbIl voto contrario di Sel sul Pgt potrebbe costare caro all’assessore ai Lavori pubblici di Arcore Maurizio Bedendo. Rumors degli ultimi giorni parrebbero mettere infatti a serio rischio la poltrona di Bedendo, osteggiato con decisione dai socialisti per voce del segretario Luigi Sala. Sarebbe così la terza pedina a saltare in poco più di un anno e mezzo di amministrazione Colombo. Intanto il sindaco opta per il silenzio.

 

 

Il punto di rottura sarebbe il no al Pgt nell’ultimo consiglio comunale, ma le frizioni riguardano più in generale tutta la questione urbanistica (in passato Sel aveva scelto l’astensione sul piano di recupero dell’area Falck). Forte il contrasto con il segretario dei socialisti Luigi Sala: «Il voto contrario sul Pgt pone la vostra forza politica fuori dalla maggioranza con tutte le conseguenze che ne deriveranno con implicito riferimento alla composizione della giunta comunale».

 

Bedendo intanto non sembra intenzionato a rassegnare le dimissioni, e spera anzi di poter instaurare un dialogo con il resto della coalizione di governo. L’ultima parola spetta al sindaco Rosalba Colombo, che tuttavia rilascerà dichiarazioni solo al rientro dalle vacanze di Natale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi