06 Marzo 2021 Segnala una notizia

Morte di Greta Casiraghi. Niente carcere per il responsabile

18 Dicembre 2012

villasanta-incidente-mortale2Aveva gli occhi azzurro cielo ed era bella. Bella senza dubbi, come la verità, fuori e dentro, come la raccontano i suoi amici ed i suoi genitori che, oggi, piangono per la sentenza “morbida”, grazie a cui chi ne ha provocato la morte non farà nemmeno un giorno di carcere.

È passato un anno ma per i genitori di Greta Casiraghi, arcorese uccisa il 27 novembre 2011 dopo essere salita a bordo dell’auto di alcuni amici, é come fosse accaduto ieri. Greta, legata ai suoi genitori e alla sorella da un legame profondo, circondata dall’affetto dei tanti amici che descrivono quelle gote rosee come un piccolo angelo, è morta sul colpo per un incidente provocato da Diego Carbone, suo conoscente, che guidava  un’Alfa Romeo 147, finita contro un palo a folle velocità, in via Leonardo da Vinci.

L’accusa per omicidio colposo e per violazione delle norme del codice della strada, in particolare l’eccesso di velocità, per il 21enne di Villasanta si è tradotto in pattegiamento ad un anno e sei mesi, con la sospensione condizionale. Nemmeno un giorno di carcere quindi, per un ragazzo colpevole di essere stato incosciente ed estremamente immaturo. Le cose sono andate proprio come la mamma di Greta, Antonella Rossi, non voleva andassero “Speriamo ci sia una pena educativa per questo ragazzo – aveva dichiarato ad ottobre in udienza preliminare – é vero che i giovani vanno difesi, ma non si può lasciar correre sempre, senza distruggerli, bisogna far loro capire dove sbagliano”. Perdonare ma non dimenticare, questo voleva la famiglia di Greta che, invece, ora si ritrova delusa.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi