27 Settembre 2021 Segnala una notizia

Lesmo, la ciclopedonale di via Ratti con i soldi di Pedemontana

5 Novembre 2012

Lesmo-comune1-mbUn milione e quattrocento mila euro per opere di mitigazione e compensazione ambientale. È quanto messo a disposizione dalla società Pedemontana per il Comune di Lesmo. Un primo progetto concreto per utilizzare questi soldi potrebbe essere la realizzazione della tanto desiderata ciclopedonale di via Gaetano Ratti, la strada che collega Lesmo e Camparada. Un’idea che dovrà essere sottoposta ai vertici dell’autostrada.

Via Ratti è una arteria strategica per la zona. Uscendo dai boschi di Arcore, o arrivando dal Comune di Camparada, permette di raggiungere il centro di Lesmo. Una strada trafficata, sia dai veicoli che dalle biciclette: proprio per questo sarebbe opportuna la realizzazione di una ciclopedonale. I soldi stanziati da Pedemontana potrebbero fornire l’occasione per dare concretezza ad un progetto del quale si parla da diversi anni.

Si toglierebbe quindi parte dei finanziamenti di Pedemontana, destinati in origine ad opere di mitigazione e compensazione ambientale. Il progetto dovrà passare al vaglio della società responsabile dell’autostrada: è previsto infatti a breve un vertice con il sindaco Roberto Antonioli e l’assessore all’Edilizia pubblica Giuseppe Adamino.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi