02 Marzo 2021 Segnala una notizia

Grenouille live al Tambourine di Seregno

27 Novembre 2012

Grenouille-Tambourine-SeregParte dal Tambourine di Seregno il nuovo tour dei Grenouille, la band brianzola presenterà dal vivo venerdì 30 novembre alle ore 22.00 il nuovo disco dal titolo “Il mondo libero”, uscito il 27 novembre per la loro neonata etichetta Milano sta bruciando.

Anticipato dal video di “Poveri Suonatori” (interpretazione in chiave rock del noto brano di Enzo Jannacci) in anteprima sul sito di Rolling Stone, il secondo disco dei Grenouille è stato prodotto e mixato al NookStudio di Cleveland (U.S.A.) da Onil Utsisl ed è un lavoro graffiante, intenso e coinvolgente.

“Il Mondo Libero” è il secondo disco della rock band milanese Grenouille, in uscita il 27 novembre per la neonata etichetta “Milano Sta Bruciando”. Seguito a un cambio di formazione nella band (che vede il ritorno del batterista Fabio Giussani), il disco arriva a quattro anni di distanza dal precedente “Saltando dentro al fuoco” (ViaAudio Records) e contiene dodici tracce tra cui il riadattamento di un brano del cantautore milanese Enzo Jannacci. Sempre giocando con le sonorita’ del rock alternativo i Grenouille, in questo secondo lavoro, riescono a spaziare da pezzi duri e tirati a canzoni più lente e caratterizzate da sonorità meno cupe. Caratteristica del gruppo rimangono i testi graffianti e le tematiche legate al sociale: si passa da un quadretto ironico dell’attuale scena musicale indie italiana, a canzoni di vera e propria denuncia politica, a storie di emarginati ai confini della società. La nostra Italia, ed in particolare la città di Milano, fanno da sfondo ad un lavoro crudo ed intenso.

«Con questo disco abbiamo voluto continuare a raccontare quello che vediamo attorno a noi, cercando di utilizzare anche stili diversi da quelli che abbiamo usato in “Saltando dentro al fuoco” – dichiara Marco Bugatti, voce e basso della band -. Accanto a brani di derivazione hard rock come “Reality Show” o “D.S.M.” siamo riusciti a scrivere canzoni più melodiche come “la droga più pesante” o “Solo per te stesso”. Ne è uscito un disco molto più vario rispetto al precedente, anche se abbiamo cercato di mantenere quella crudezza che crediamo sia una nostra cifra stilistica. Il ritorno di Fabio Giussani alla batteria ha creato un bellissimo clima creativo che ci ha permesso di sviluppare idee molto particolari. Registrando in totale autonomia, in parte in studio e in parte nella nostra sala prove, abbiamo potuto lavorare con molta cura e tranquillità ottenendo un risultato molto vicino all’ idea che avevamo dei pezzi. La produzione artistica di Onil, in fase di mixaggio, ha poi dato la spinta finale a tutto il lavoro».

L’uscita del disco è accompagnata dal singolo “Poveri suonatori”.

GRENOUILLE – www.grenouille.it

I Grenouille sono un gruppo di rock alternativo, nato nel 2005, da un’idea di Marco Bugatti e Giuseppe Magnelli. Il loro disco d’esordio, “Saltando dentro al fuoco” (ViaAudio Records), pubblicato nel 2008, è un mix di grunge, noise e punk al servizio di storie metropolitane e di conflitto emotivo. Il disco trova riscontri positivi nell’ambiente musicale grazie a numerose recensioni e passaggi sui media nazionali e ad un lungo tour, che tocca tra il 2008 ed il 2009 molti dei principali club e festival italiani tra cui MiAmi, Carroponte e Rockisland e porta la band a dividere il palco con Tre Allegri Ragazzi Morti, Ministri, Diaframma e Marta sui Tubi. Dal disco viene estratto l’omonimo singolo, che ha un’ottima risonanza grazie anche al ritornello–slogan “Milano sta bruciando”. Nel 2010 i Grenouille pubblicano “In Italia non si può fare la rivoluzione” (ViaAudio Records), un Ep di quattro tracce accompagnato da un video autoprodotto a costo zero della title track, in cui si mostrano senza filtri durante il lungo tour del precedente lavoro. Prendendo ispirazione dal rock alternativo e fortemente contestualizzato, che guarda alla scena sociale dei giorni nostri, i Grenouille nel 2011 decidono di abbandonare la loro etichetta discografica e di seguire la strada dell’autoproduzione per il loro secondo lavoro ufficiale. Il nuovo disco intitolato “Il Mondo Libero”, in uscita in autunno 2012, verrà quindi pubblicato attraverso la neonata etichetta “Milano Sta Bruciando”, fondata dalla stessa band. Il disco è stato anticipato in primavera da una rivisitazione del brano di Enzo Jannacci “Poveri cantautori”, titolo che la band ha cambiato in “Poveri Suonatori”. Il video del brano è stato presentato in anteprima sul sito di Rolling Stone.

Ingresso 3€ – Tessera ARCI Obbligatoria
Tambourine, Via Carlo Tenca 16 – Seregno

Fonte (e foto) Ufficio Stampa Tambourine Seregno

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi