03 Marzo 2021 Segnala una notizia

Confindustria Monza e Brianza, i dati di ottobre

26 Novembre 2012

lavoroUn ottobre amarognolo per Confindustria Monza e Brianza, dopo la lieve ripresa settembrina. L’indagine congiunturale dell’ente riporta l’incertezza sul barometro delle imprese della provincia di Monza e Brianza, in linea con il trend nazionale. Il fatturato segna un calo del 10%, il portafoglio ordini del 3% e le scorte dell’1%.

La minore attività lavorativa è testimoniata anche dall’aumento del ricorso agli ammortizzatori sociali: ne stanno facendo uso 123 aziende per 6186 dipendenti contro le 102 per 4714 dipendenti rilevate a settembre.

Nelle previsioni per dicembre, il calo degli ordinativi si ripercuote sul fatturato che viene indicato come stabile nel 38% dei casi e in aumento solo nel 25%; gli ordini restano stabili per il 50% dei rispondenti; l’export segna il passo con il 67% che prevede stabilità e solo il 17% un aumento.

Nello spaccato dei settori, risente del nuovo stop dei mercati il metalmeccanico che prevede in diminuzione il fatturato (53% delle risposte) e l’export (80% delle risposte); export stabile per il chimico (50% delle risposte) e per il tessile (67% delle risposte), di nuovo in aumento per il legno arredo (50% delle risposte) ma con un portafoglio ordini uguale nel 67% dei casi, segno della continua stagnazione del mercato interno.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi