27 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Calcio, nella casse del Monza arrivano 500 mila euro

27 Novembre 2012

colonna - martinez -andrissiUna ricapitalizzazione da mezzo milione di euro consentirà all’Associazione calcio Monza Brianza 1912 di tirare a campare fino alla conclusione delle trattative di compravendita tra la proprietà attuale (cioè le società PaSport e On Champions, finanziate dal calciatore olandese Clarence Seedorf e dall’armatore connazionale Jan Lagendijk) e gli aspiranti acquirenti, tra i quali è nettamente favorito il milanese Filippo Colonna, amministratore del Consorzio Cipes (gestione autoparcheggi pubblici e privati).

Domani pomeriggio, nella programmata Assemblea dei soci, sarà approvata la ricapitalizzazione, che verrà versato nelle casse del club entro i successivi otto giorni.

Con questa operazione l’amministratore unico Maurizio Carlo Prada dovrebbe tranquillizzarsi e rinviare la paventata consegna dei libri sociali in tribunale, così come dovrebbero rasserenarsi i giocatori, che attendono speranzosi di ricevere entro il prossimo 16 dicembre gli stipendi di settembre, ottobre e novembre. Se la società non dovesse ottemperare al pagamento delle prime due mensilità tra queste, andrebbe incontro a ulteriori penalizzazioni, dopo quella di 4 punti patita per il presunto coinvolgimento di tre calciatori (tesserati nella stagione 2010/11) nello scandalo sulle partite “truccate” e dopo quella che è in arrivo in seguito al deferimento, notificato venerdì scorso anche all’ex rappresentante legale del club Nicola Rigamonti, alla Commissione disciplinare nazionale della Figc da parte della Procura federale (a seguito di segnalazione della Commissione di vigilanza sulle società di calcio professionistiche) “per non aver documentato agli organi federali competenti l’avvenuto pagamento degli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo con contratti ratificati, per le mensilità di luglio e agosto 2012, nei termini stabiliti dalla normativa federale”. A proposito di Covisoc, i commissari federali faranno visita al centro sportivo Monzello lunedì prossimo: entro la tarda mattinata tutti i documenti contabili dovranno dunque essere a posto.

Per quanto riguarda le trattative di compravendita del club di via Ragazzi del ’99, la situazione si sta evolvendo molto lentamente, nonostante la proprietà attuale, rappresentata dall’agente statunitense Deborah Martin, abbia abbassato il prezzo che era stato fissato in 1 milione e 300mila euro per il 95% delle azioni. In lizza per l’acquisto è rimasto solo Colonna, che sta però provando ad allargare la cordata. Un socio dovrebbe averlo già trovato ed è un imprenditore farmaceutico milanese, che è in attesa di studiare il preliminare che le parti dovrebbero sottoscrivere nei prossimi giorni. Un altro potrebbe essere il correzzanese Marco Centemero, contitolare assieme al fratello dell’officina meccanica Centemero Elivio, che martedì scorso ha presentato un’offerta scritta a Martin e che potrebbe essere coinvolto per una quota di minoranza. Infine c’è il lissonese Davide Erba, l’amministratore di Stonex Europe (strumenti di misurazione per la topografia e il cantiere) nonché presidente della società di calcio femminile Fiammamonza, fino allo scorso agosto in corsa solitaria per l’acquisto del centenario sodalizio brianzolo. Nella mattinata di domenica 18 novembre è stato contattato da emissari di Colonna, ma difficilmente si arriverà a un accordo, come lui stesso spiega: “Non c’è stato seguito a quell’incontro, durante il quale avevo chiesto di presentarmi una proposta scritta, e dunque non ho alcun elemento che possa valutare per una decisione. Comunque non escludo categoricamente un mio coinvolgimento, anche se già con Seedorf non mi ero trovato in sintonia. Il fatto è che mi chiamano in tanti (tra le società brianzole che gli starebbero facendo la “corte” c’è il Seregno, ndr), ma attualmente non mi interessa nulla che non sia la Fiammamonza, per risollevare le sorti della quale (è terzultima in Serie A, ndr) saranno decisive le azioni che metterò in atto nelle prossime settimane”.

E Colonna che dice in merito alle trattative? “Sono ottimista. Altro non posso riferire per non compromettere la ricucitura dei rapporti con la proprietà attuale”. Cioè con Seedorf. Che in questi giorni è in Italia e che nel pomeriggio di martedì scorso ha pure fatto visita in segreto ai dipendenti (giocatori compresi) e ai collaboratori del Monza, rassicurandoli sul pagamento degli stipendi e sul futuro societario. Secondo indiscrezioni, se dovesse fallire la trattativa con la cordata di Colonna e se dovesse tornare a giocare in Europa dal prossimo gennaio (attualmente è in Brasile, in forza al Botafogo di Rio de Janeiro), si terrebbe il controllo del club biancorosso. È l’unica opzione che metterebbe d’accordo tutti i tifosi, perché nessuno di loro se lo augura…

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi