30 Novembre 2020 Segnala una notizia

San Gerardo inchiesta traffico sangue infetto, a breve gli interrogatori

23 Ottobre 2012

Monza-ospedale-San-Gerardo MBParte del sangue infetto viaggiava sui “pony express”, in presunta violazione amministrativa dei protocolli, ma un volume ancora imprecisato, secondo gli inquirenti, è come fosse svanito nel nulla. La Procura di Monza quindi, che ha formalmente iscritto nel registro degli indagati il primario delle Malattie Infettive al San Gerardo di Monza, Andrea Gori e contestualmente un invito a comparire, vuole la verità sulla destinazione riservata al quel “surplus” utilizzato per ottenere i rimborsi e non inviato ad istituti di ricerca, ed anche sulle cartelle cliniche dei pazienti, falsificate.

Medici, infermieri, chiunque fosse a conoscenza di ciò che accadeva al reparto Malattie Infettive del San Gerardo di Monza, dovrà spiegare come e perché sacche di sangue infetto, prelevato in sovradose rispetto a quanto previsto e necessario da protocollo medico, sono uscite dal nosocomio per poi scomparire senza lasciare traccia. Se, come emerso da alcune indiscrezioni, parte di questo sangue sarebbe stato recapitato con “leggerezza” e su due ruote, ad istituti di ricerca di Milano, il restante deve avere avuto un diverso destino. E’ chiamato a spiegare questo, il primario delle Malattie Infettive al San Gerardo, indagato per falso ideologico e peculato e che, da quanto dichiarato nei corridoi del San Gerardo, vorrebbe al più presto chiarire le dinamiche di tali incresciosi fatti. La mancanza del sangue infetto però, potrebbe far trasformarsi presto in una terza e ancor più grave ipotesi di reato.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi