18 Settembre 2021 Segnala una notizia

Piazza Cambiaghi: è ancora polemica in consiglio comunale a Monza

30 Ottobre 2012

monza-piazza-cambiaghi-carabinieri-controllo-degrado-mbSenzatetto e sporcizia in ogni dove: benvenuti in piazza Cambiaghi. Non si arresta la protesta dei residenti della zona che lamentano il degrado presente in uno di quelli che dovrebbe essere considerato tra i salotti buoni della città di Monza. La situazione torna a far discutere in consiglio comunale: Massimiliano Romeo (Lega Nord), prima, Anna Martinetti (Una Monza…per tutti), poi, la questione mette d’accordo ogni schieramento.

Dai bagni pubblici inagibili, pieni di scritte e con le porte rotte, ai rifiuti sparsi per le aree verdi circostanti, passando per le centraline di luce e telefono malandate e il pavimento della piazza dissestato e sporco: lungo, anzi lunghissimo, l’elenco delle lamentele portato in aula lunedì, 29 ottobre, dal consigliere Martinetti. «A denunciare la situazione ormai non sono più solo i residenti della zona – spiega – Al coro di protesta ora si sono aggiunti anche negozianti, ristoratori, banche e uffici pubblici».

martinetti-anna-udcL’assessore alla sicurezza Paolo Confalonieri in merito a quella che lui stesso ha definito “una situazione estremamente delicata” ha detto: «In questi giorni è stata nostra premura prendere atto della situazione attraverso le associazioni che si stanno occupando del problema in prima linea, nello specifico la Croce Rossa di Monza, i City Angels e i servizi sociali. Contatti sono stati stabili anche con il comandante della Polizia Locale, Alessandro Casale. Gli homeless presenti sono prima di tutto delle persone e meritano ogni rispetto». Martedì mattina, poi, in piazza Cambiaghi i carabinieri hanno fatto un giro per monitorare la situazione.

Ma il capogruppo di “Una Monza… per tutti” ha rivolto la sua interrogazione anche all’assessore all’Urbanistica, Claudio Colombo. «Interrogo l’assessore sulla funzione della costruzione a mattoni rossi di fianco ai bagni pubblici: a chi appartiene? Da chi è abitata? E ancora, via spalto Piodo: l’argine del fiume Lambro è da tenere sotto controllo. I muretti, infatti, presentano crepe profonde».

La stessa Martinetti settimana scorsa ha fatto un sopraluogo nell’area in questione inviata da alcuni cittadini. Si è poi fermata presso la redazione di MB News, sita appunto in via spalto Piodo, per un confronto. Presente anche l’assessore Rosario Montalbano, che ha raccolto la testimonianza per poi portarla in giunta all’attenzione dell’assessore Confalonieri.

Anna Martinetti ha anche fatto presente come la segnaletica, sia verticale che orizzontale, i divieti di accesso e i limiti di velocità, debbano essere correttamente posizionati. Così come invita a ripristinare le indicazioni riguardanti la pulizia delle vie Colombo e spalto Piodo. «Tutto ciò avviene quando a pochi passi troviamo strade lastricate con pietre di pregio costate delle cifre sconsiderate ai cittadini monzesi. Chiedo dunque all’amministrazione che si faccia carico di questa situazione nel limite delle risorse disponibili ma ridistribuendo le responsabilità di chi già gestisce gli spazi pubblici».

monza-piazza-cambiaghi-carabinieri-controllo-degrado-mb2

Foto: in alto, Anna Martinetti
in basso, carabinieri durante un controllo martedì mattina in piazza Cambiaghi

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi