25 Settembre 2021 Segnala una notizia

Presidente Unione Artigiani: “Gli imprenditori brianzoli non sono tutti omertosi”

12 Settembre 2012

Mariani-Walter-unioneartigianiBrianza omertosa, Brianza che non vuole denunciare l’Ndrangheta. Il Pm Ilda Boccassini, alias “Ilda la rossa”, magistrato conosciuto per la sua tenacia e perseveranza nella lotta alla criminalità, all’indomani dei 37 arresti per associazione a delinquere di stampo mafioso eseguiti tra Milano e la Brianza, ha scatenato la polemica definendo gli imprenditori brianzoli “poco propensi a denunciare e più disposti ad affidarsi all’Antistato che allo Stato”.

Non ci sta, alla sua descrizione, il Presidente dell’Unione Artigiani Monza e Brianza, Walter Mariani «Gli imprenditori collusi con la malavita sono pochi – dichiara – e fanno parte sempre degli stessi settori, come il movimento terra e la rottamazione. Chi è colluso spesso sceglie di aprire per “lavare” i soldi sporchi. Diverso è il discorso per chi finisce in mano agli usurai. Purtroppo accade, ed è comprensibile che poi si abbia paura di denunciare. Ma la battuta della Boccassini non porta da nessuna parte, è come se avesse parlato all’intera categoria». Esiste un fondo per le vittime dell’usura, così come un numero di telefono per le vittime del racket, eppure c’è sempre chi ci finisce dentro «Nella categoria delle piccole medie imprese è difficile avere problemi – prosegue Mariani –non siamo appetibili per la malavita, ma per l’usura, è una scelta sbagliata che viene fatta. Dal mio punto di vista denunciare è l’unica scelta intelligente, comunque, anche se si ha paura, anche se spesso più si va in alto, più c’è il rischio di avere a che fare con personaggi corrotti. Nel nostro territorio le forze dell’ordine sono presenti, e una volta presentata la denuncia, ci si può rivolgere alle cooperative di garanzia che tutte le associazioni di categoria hanno».

Mariani ribadisce l’esistenza di crediti dedicati alle vittime dell’usura, presso le cooperative di garanzia di Unione Industriali, Unione Commercianti e Unione Artigiani, a cui rivolgersi in caso di bisogno «Non vengono chieste troppe garanzie – spiega – anche perché una vittima di usura non le può dare. Conosco storie di imprenditori che dopo aver denunciato, comunque ne sono usciti. Chi sceglie di tacere, fallisce, chiude o peggio ancora». Il senso dilagante di mancata tutela, potrebbe spiegare il comportamento di chi tace «Le leggi ci sono – conclude Mariani – basterebbe applicarle e senza sconti di nessun tipo. Bisogna faticare, per sconfiggere quel 4% di Pil evidenziato come destinato alla corruzione».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi