18 Settembre 2021 Segnala una notizia

Provincia di Monza, Milano non salda lo scorporo e passa all’attacco

20 Settembre 2012

I conti stanno scavando un solco sempre più profondo fra Provincia di Monza e Milano. Il nuovo ente brianzolo, alle prese con forti difficoltà di bilancio, da tempo chiede alla Provincia madre il saldo dello scorporo. Centesimo più, centesimo meno, l’ammontare complessivo è di oltre 45 milioni. Mica bruscolini. E per questo motivo, da via Vivaio hanno appena recapitato a Monza un verbale dal quale si desume che in realtà sarebbe quest’ultima a dover versare soldi.

Per la precisione una decine di milioni generati dalle spese di gestione dello scorporo, quando la Provincia di Monza non esisteva ancora e quindi non c’era nemmeno un ufficio Ragioneria che seguisse la vicenda.

A puntare i riflettori sulla vicenda è stato Domenico Guerriero, capogruppo del Pd in consiglio provinciale, che ha messo in evidenza come in realtà il vero obiettivo di Milano sia quello di ottenere da Monza le quote di Asam. Nel frattempo proprio dal Pd arrivano alcune critiche alla decisione della giunta di Dario Allevi di presentare una richiesta di deroga per scongiurare la cancellazione dell’ente a causa della legge sul riordino della Province. «In tanti hanno fatto la stessa cosa – ha commentato Guerriero -. Forse sarebbe opportuno avere un piano alternativo per garantirsi una soluzione diversa».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi