16 Settembre 2021 Segnala una notizia

Monza. In autodromo ancora botte (video), Motivo? Una fattura da pagare

15 Settembre 2012

Monza-Autodromo-bar-mbHa cercato di avere un colloquio per discutere di una fattura non saldata, ma Emanuele Vialardi, consulente per la ristorazione Autodromo di Monza sotto inchiesta per turbativa d’asta, gli ha mollato un ceffone e lo ha cacciato a male parole.

L’episodio di venerdì mattina, già rappresentativo delle tensioni che dal punto di vista ristorazione hanno coinvolto il Gran Premio d’Italia, non è stato l’unico e nemmeno il primo. Meno di 24 ore prima, giovedì in tardo pomeriggio, come rappresentato in un video ripreso da una telecamera ed inviato in redazione, lo stesso Vialardi è stato protagonista di un ulteriore alterco. Un fornitore, dopo aver atteso in vano per mesi il saldo di una fattura, si è presentato alle porte dell’ufficio Duepì per chiedere conto. Quando lo ha visto entrare, secondo il racconto di alcuni testimoni, invece di accoglierlo e risolvere la questione, Vialardi ha inizialmente finto di non ricordare la fattura e poi tentato di liquidare il suo creditore dicendo che non lo avrebbe saldato. E’ bastato un attimo perché gli animi si scaldassero e, tra urla e spintoni, ci scappasse il ceffone. Vittima della violenza però, non è stato il Vialardi, bensì il suo creditore che, oltre a non ricevere i soldi che gli spettavano, si è preso anche lo schiaffone. Nel parapiglia generale, è intervenuto un agente della Polizia Locale che, sedata la mini rissa, ha stilato un verbale di quanto accaduto.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi