17 Settembre 2021 Segnala una notizia

Licenziamento c’è differenza tra aziende piccole e grandi?…L’avvoccato risponde

23 Settembre 2012

Caro Avvocato Russo, a causa di una difficile situazione lavorativa (che non le sto a raccontare), vivo ogni giorno nel terrore di essere licenziata. La mia azienda è formata da 8 dipendenti. La mia domanda per lei è: è vero che, a seguito della riforma del lavoro, in caso di licenziamento non c’è più la distinzione tra azienda piccole e aziende grandi (con più di 15 dipendenti?). Cosa ha cambiato il nuovo articolo 18 per quanto riguarda la mia azienda? S.G.

RISPOSTA

Nulla. Cara Lettrice, la Riforma del Lavoro ha modificato l’art. 18 dello Statuto dei Lavoratori per quanto riguarda le conseguenze nel caso in cui il Giudice accerti l’illegittimità del licenziamento. Ciò, però, limitatamente alle imprese che occupano più di 15 dipendenti nella singola unità produttiva o nell’ambito dello stesso comune (o più di 60 dipendenti a livello nazionale). Per le imprese al di sotto di queste soglie dimensionali, come la Sua, rimane tutto invariato come prima (vale a dire: in caso di licenziamento illegittimo il datore è tenuto a riassumere il lavoratore entro 3 giorni o, se preferisce, a versargli un’indennità compresa tra le 2,5 e le 6 mensilità dell’ultima retribuzione globale di fatto).

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi