17 Settembre 2021 Segnala una notizia

Desio, multa davanti alla Statua di Padre Pio: il sindaco “non s’aveva da fare…”

16 Settembre 2012

desio-padre-pio-multa-mb1Continua a far discutere la vicenda del cittadino di Desio multato di 50 euro mentre annaffiava l’aiuola attorno alla statua di Padre Pio comprata e posizionata dai devoti del rione San Giorgio in piazza Giotto.

La rivolta di Antonio Quitadamo, che la stava annaffiando come volontario del quartiere ma in orari non consentiti dall’ordinanza comunale di risparmio idrico, è diventata quella di un intero rione: “Sono pronto a incatenarmi davanti al Comune se non me la tolgono”, ha detto l’uomo, che non sapeva dell’ordinanza, dopo aver fatto ricorso: esterrefatto da una sanzione presa mentre stava svolgendo un servizio per il quartiere che in teoria dovrebbe svolgere il comune, cioè la cura del verde, ma per il quale (nell’aiuola di Padre Pio) aveva una autorizzazione del precedente sindaco Mariani.

Anche l’attuale primo cittadino è rimasto colpito dall’eccesso di zelo, forse, da parte del vigile, tanto che assicura, “quella multa non ha senso, va tolta e lo faremo, secondo il normale iter burocratico che deve seguire”. Eppure, se Quitadamo e i fedeli di Padre Pio tirano un sospiro di sollievo, c’è chi non ci sta…”E allora cosa ci sono a fare le ordinanze? Se ci sono vanno rispettate, Padre Pio o non Padre Pio…”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi