05 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Consiglio regionale, Romeo: “Più comunicazione e supporto alle imprese”

11 Settembre 2012

Antonio-Romeo-consiglio-lombardiaAntonio Romeo, classe 1960, dal giugno del 2012 fa parte del Consiglio regionale della Lombardia succedendo a Massimo Ponzoni. Di professione commercialista, sposato con due figli, è stato assessore nel Comune di Limbiate dal 1985 al 1993 con delega alla Polizia locale, Commercio, Artigianato e Servizi pubblici. Nel febbraio 1994 ha aderito a Forza Italia.

Dal 1996 al 2001 è stato capogruppo di Forza Italia a Limbiate. Sempre nel 2001, e per i successivi dieci anni, ha rivestito la carica di sindaco dello stesso Comune brianzolo.

Adesso il Consigliere è impegnato in diverse Commissioni, dalla Commissione I Programmazione e Bilancio alla Commissione IV Attività produttive e Occupazione, passando per la Commissione VII Cultura, Istruzione, Formazione professionale, Sport e informazione: quali siano le priorità in consiglio regionale (e quali siano state le difficoltà) ce lo dice lo stesso Romeo in questa intervista esclusiva.

Iniziamo con la lotta allo stalking: tema quanto mai tristemente attuale a cui lei è particolarmente sensibile, giusto?

Un milione di euro per promuovere interventi di prevenzione e sostegno a favore di donne vittime di violenza. Questo è quanto ha stanziato per l’anno 2012 la Commissione Programmazione e Bilancio di cui fa parte, approvando all’unanimità la cifra destinata a garantire adeguata copertura finanziaria al progetto di legge che si propone azioni di contrasto alla violenza sulle donne.
Ho preso spunto dall’esperienza dell’associazione White Matilda che ha aperto uno sportello al servizio di donne vittime di violenza operativo da due anni a Limbiate. Il documento approvato sa riconoscere il ruolo dei centri antiviolenza e degli altri soggetti che si occupano dei casi di violenza, mettendo a punto misure di sostegno per le donne, per il loro reinserimento sociale e il loro recupero psicologico. In particolare con questa legge promuoviamo la creazione di una rete tra tutti gli operatori di settore, ai quali saranno offerti e garantiti percorsi di formazione e aggiornamento specifici. Si introducono nuove forme di sostegno concreto ed economico per le case alloggio e per i centri d’ascolto, viene incentivato il supporto psicologico per le vittime, e potenziati interventi di sensibilizzazione e prevenzione, anche nelle scuole.
Lo stalking è reato in forte crescita soprattutto negli ultimi due anni. Si tratta di un fenomeno sommerso di cui troppo spesso se ne parla solo quando accade qualche tragico fatto. Ciò che manca è una corretta e puntuale informazione.

Prossimi progetti in Consiglio regionale?

Recentemente è stata discussa e approvata una mia relazione inerente le attività economiche, nello specifico riguardante il monitoraggio dell’iter aziendale dopo l’assegnazione del contributo regionale. Tra i progetti futuri certamente l’istituzione di una relazione annuale per capire come canalizzare le poche risorse a disposizione delle nostre imprese. É fondamentale comprendere cosa accade alle aziende dopo che sono stati assegnati i contributi. La situazione attuale vede tantissime aziende desiderose di mettersi in gioco ma frenate dalla difficoltà di accedere al sistema bancario. Non esiste una ricetta giusta e risolutiva per combattere la crisi: è fondamentale, quanto necessario, partire dall’analisi del micro tessuto economico, nel mio caso quello della provincia brianzola, per poi risolvere i problemi del macro.

Supporte alle donne vittime di soprusi, attività economiche ma non solo: il Consigliere regionale Romeo ci parla anche di sport

È necessario aggiornare la legge regionale del riordino: quelle sportive sono realtà in continua evoluzione e l’attenzione nei loro confronti deve essere costante. Stiamo predisponendo un provvedimento che nei prossimi giorni sarà all’attenzione della Commissione per garantire maggiore supporto e sostegno all’associazionismo sportivo lombardo. Abbiamo programmato già per fine settembre audizioni con il CONI e con le altre più significative federazioni ed enti sportivo territoriali.

Prospettive per il futuro?

Tra le priorità sicuramente quella di assumere il massimo impegno nei confronti del territorio coinvolgendo tutti gli operatori a ogni livello: il territorio deve essere pienamente compartecipe delle scelte politiche e amministrative. Occorre poi rimettere in moto quanto prima il “volano delle spesa” attraverso l’aumento delle risorse a disposizione. Segnalo da ultimo l’appuntamento di giovedì 20 settembre alle ore 10.30 allo Ster di Monza con l’Assessore regionale Domenico Zambetti sulle nuove misure regionali per facilitare l’accesso alla prima casa da parte delle famiglie in difficoltà: un’occasione importante di confronto che sarà successivamente replicata anche a Limbiate e in altri Comuni brianzoli.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi