21 Settembre 2021 Segnala una notizia

Brianza, 95mila studenti tornano sui banchi. Libri sempre più cari

12 Settembre 2012

monza-liceo zucchi-mbÈ suonata questa mattina la prima campanella del nuovo anno scolastico. In tutta Italia sono otto milioni gli studenti che oggi riprendono gli studi, dei quali circa 95mila sono brianzoli. Emozionati i più piccoli e i loro genitori per il primo giorno di elementari, un po’ preoccupati invece i ragazzi che hanno iniziato questa mattina il liceo.

L’impressione che ha avuto Sara, dopo le prime ore al Paolo Frisi di Monza, è stata «terrorizzante. Ho già capito che dovrò studiare molto: spero di farcela». Si confermano numerose le iscrizioni al liceo scientifico di via Sempione: ben 9 le prime che sono state formate, con una media di 28 ragazzi ognuna. Al liceo classico Zucchi di Monza le nuove prime sono cinque e i ragazzi sanno già che dovranno impegnarsi parecchio e imparare a destreggiarsi tra libri e dizionari, il cui costo continua ad aumentare. In particolare, spiega Erika Vismara del “Libraccio” di piazza Indipendenza, a Monza, «uno studente del classico deve spendere circa 400 euro per comprare tutti i libri di testo e i dizionari necessari».

monza-libraccio-piazza indipendenza-mbMa il conto risulta salato anche per gli studenti delle medie: per la prima classe è prevista una spesa di circa 250 euro in libri di testo, che si assesta sui 100 euro per le due classi seguenti. Numerose le persone in coda anche questa mattina davanti alla libreria, per reperire i libri mancanti, con la speranza di trovarli usati. «Non posso fare altrimenti: ho due figli e non posso permettermi di comprare i libri nuovi per entrambi: ogni anno diventano sempre più cari», dichiara amareggiata Tiziana.

La libreria “Istituti Nuovi”, in via Cavallotti, da quest’anno ha cambiato politica: specializzata da sempre nel nuovo, ha iniziato a offrire testi anche usati: «Abbiamo deciso di farlo per venire incontro alle esigenze dei clienti, – spiega il proprietario Giorgio Ferrari – numerosi poi si presentano con i buoni della Dote Scuola offerti dalla Regione Lombardia». Le famiglie lombarde meno abbienti, infatti, possono richiedere il contributo fino al 28 settembre: per informazioni, consultare il sito www.scuola.dote.regione.lombardia.it

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi