25 Settembre 2021 Segnala una notizia

“Famiglia Brambilla” ancora in vacanza in Brianza. Ecco la nuova guida turistica

5 Luglio 2012

andrea monti-agliate-famiglia brambilla-mbLa Provincia di Monza e Brianza non è solo la patria della piccola-media impresa, del business e degli affari ma possiede anche un volto turistico, ricco di storia, arte e parchi. Ma come fare a scoprirlo? A questo quesito ha risposto Andrea Monti, assessore al Turismo della Provincia di Monza e Brianza, che mercoledì 4 luglio ha presentato la guida turistica “Monza e Brianza con la famiglia Brambilla”.

La presentazione, non a caso, è stata fatta nel parco della basilica romanica dei santi Pietro e Paolo ad Agliate (frazione di Carate), uno dei luoghi simbolo del nostro territorio. Questa famiglia virtuale brianzola, nata due anni fa da un progetto della provincia di Monza e Brianza, è un escamotage per fare conoscere in modo divertente e originale gli eventi, sagre e feste più importanti.

Novità dell’edizione 2012, la guida include percorsi turistici, gastronomia e monumenti della provincia e quindi non ha scadenza e non è annuale.

«Il volume si presenta come una moleskine ed è un libro game, cioè si possono scegliere diversi percorsi all’interno della stessa trama – spiega Andrea Monti e continua – Ha un format sintetico, diretto e si vuole proporre come uno strumento per stuzzicare la fantasia dei turisti con l’inclusione delle ricette dei piatti brianzoli».

La “famiglia Brambilla”, stampata in 5000 copie, redatta anche in versione inglese, si può reperire negli alberghi della provincia, negli stand durante gli eventi, ma si può anche scaricare in versione PDF dal sito della provincia, oppure si può seguire il blog omonimo, che viene aggiornato quotidianamente. Tra l’altro per i più tecnologici è presente persino un’applicazione per I-phone e I-pad.

Per far conoscere la guida a un pubblico più ampio possibile l’assessore ha proposto una simpatica e pratica iniziativa: «gli alberghi forniscono le guide ai turisti che possono annotare i loro appunti sulle pagine bianche nel mezzo e poi restituirle in modo che possano essere utili a qualche altro turista».

Per i più scettici sulle potenzialità turistiche di Monza e Brianza ecco alcuni numeri: ci sono circa 80 mila presenze annuali «sono le stesse presenze della provincia di Sondrio, considerando che a Monza e Brianza non c’è la Valtellina che richiama molti turisti» spiega Monti, e considerando anche il lato economico l’assessore aggiunge: «ci troviamo in un periodo difficile, dove la mancanza di soldi non ci permette di organizzare grandi eventi che di solito richiamano il grande pubblico. Per fare un esempio la coppa Agostoni, gara ciclistica che quest’anno sarà trasmessa dalla Rai, rischia di essere cancellata per la mancanza di fondi».

Alla conferenza erano presenti anche sei giornaliste tedesche che fanno parte dell’Educational Tour tra Lecco, Como e Monza, organizzato con l’appoggio della Camera di commercio di Monza, e che rientrano nel progetto di scoperta della provincia.

In foto Andrea Monti, assessore al Turismo della Provincia di Monza e Brianza

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi