22 Settembre 2021 Segnala una notizia

Diritti dei passeggeri: una nuova applicazione smartphone vi informerà durante le vacanze

8 Luglio 2012

Un’applicazione per smartphone darà la possibilità a passeggeri bloccati negli aeroporti o i cui bagagli sono stati smarriti di controllare quali sono i loro diritti immediatamente, nell’aeroporto stesso. La Commissione europea, appena in tempo per la stagione estiva, ha inaugurato un’applicazione per smartphone che copre i trasporti aerei e ferroviari e funziona con quattro piattaforme mobili: Apple iPhone e iPad, Google Android, RIM Blackberry e Microsoft Windows Phone 7. Questa applicazione è disponibile in 22 lingue della UE ed è attualmente utilizzabile per i trasporti aerei e ferroviari; nel 2013 invece sarà estesa ai trasporti marittimi e su autobus quando i corrispondenti diritti dei passeggeri entreranno in vigore.

Il Vicepresidente della Commissione europea e Commissario responsabile per i Trasporti, Siim Kallas, ha dichiarato: “Quanti di noi sono rimasti bloccati in un aeroporto con la frustrazione di sentirci dire che non abbiamo diritti che invece sappiamo di avere! Con questa applicazione milioni di viaggiatori potranno accedere facilmente alle informazioni corrette sui loro diritti di passeggeri nel momento esatto in cui ne hanno necessità, ossia di fronte a situazioni impreviste.”

Spesso un viaggio che non va come previsto si trasforma in un’esperienza stressante. Se un volo viene cancellato, un hotel di un viaggio organizzato non corrisponde alle informazioni pubblicizzate o l’orario di un treno viene modificato, la situazione diventa molto più facile da gestire e risolvere se il passeggero conosce i suoi diritti.

I diritti del passeggero per ogni potenziale problema vengono appunto spiegati dall’applicazione. Nel caso in cui un volo sia cancellato e l’imbarco al passeggero viene di conseguenza rifiutato, quest’ultimo può ottenere un risarcimento tra i 125 e 600 euro. Anche nel caso in cui il bagaglio venga danneggiato a seguito di un incidente si può avere diritto ad un risarcimento. E’ inoltre utile sapere che le compagnie aeree e ferroviarie sono obbligate a fornire informazioni trasparenti riguardo ai prezzi e ad offrire assistenza ai passeggeri con mobilità ridotta.

Nel caso di un’emergenza su larga scala, come ad esempio la crisi causata dal vulcano islandese nel 2010, l’applicazione può anche comunicare informazioni e consigli di viaggio da parte della Commissione europea.

Inoltre, se si ha l’impressione che i propri diritti non siano stati rispettati, l’applicazione fornisce ulteriori informazioni sulle persone da contattare per presentare un reclamo.

Questa applicazione rientra nella campagna della Commissione Your Passenger Rights At Hand (I tuoi diritti di passeggero in mano).

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi