18 Settembre 2021 Segnala una notizia

Carate, giovane cronista brianzolo minacciato dal presidente del Napoli

4 Luglio 2012

longoni andrea - giornalistaE’ un giovane e bravissimo giornalista brianzolo, Andrea Longoni, la vittima dell’aggressione verbale, con tanto di minacce, che questa mattina ha visto protagonista il vulcanico presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, all’ingresso della Lega Calcio. Un episodio che ha fatto e sta tuttora facendo il giro del web e di tutti i media.

Longoni, 29enne di Carate che ha mosso i primi passi a Radio Seregno e da alcuni anni è volto noto di Telelombardia, era insieme ad altri colleghi davanti a De Laurentiis, per delle domande sul calciomercato. Quando il numero uno partenopeo ha attaccato la categoria con un improvviso “i giornalisti del calcio sono dei gran cafoni perchè sono interessati solo ai soldi”, replicando a un cronista che gli domandava della situazione di Cavani, Longoni ha subito preso la parola con un perentorio “non si permetta”. Violenta, per fortuna solo nei toni, la reazione dell’esagitato presidente, “io invece mi permetto e le metto anche le mani addosso se continua”.

Poi, se ne è andato, a sbollire il suo ingiustificato nervosismo, condito dalle inaccettabili minacce. Una evidente caduta di stile, ammesso che De Laurentiis ne abbia mai avuto uno.

 

Clicca qui e guarda l’intera scena.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi