01 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Monza, appiccato il fuoco nel “regno” degli incivili e dei ladri

26 Giugno 2012

discarica-muggio-monza-spazzatura-mb-2Qualcosa di più e di peggio della solita discarica abusiva a cielo aperto. La stradina sterrata che fa da confine tra Monza e la Taccona di Muggiò, partendo da via Baradello, è una vera e propria centrale operativa dell’inciviltà e dei cacciatori di rame. Terra di tutti e di nessuno, dove si intrecciano degrado ambientale e reati.

Questa mattina intorno alle 9 è scoppiato un incendio, con una densa colonna di fumo nero che si è alzata sulla zona, proprio dietro la centrale dell’Enel, in mezzo ai campi. Subito sono stati allertati i pompieri, arrivati dalla caserma di Desio. Non senza qualche difficoltà per raggiungere il posto, hanno domato le fiamme, prima che dilagassero, e messo in sicurezza l’area. “Qualcuno ha appiccato il fuoco”, hanno spiegato i pompieri. Infatti, sono bruciati materiali di vario genere, “da cui poi viene estratto il rame da rivendere”.

Con tutta probabilità la scintilla è stata fatta scoccare da una delle tante bande specializzate, ormai da anni, in questo settore, che prima rubano materiali dai cantieri, dalle aziende, dalle ferrovie, da qualsiasi parte, poi estraggono il rame e lo piazzano sul florido mercato specifico. Lungo la strada, infatti, è un susseguirsi di rifiuti e materiali, alcuni già evidentemente bruciati di recente. A darsi appuntamento qui, dunque, non solo gentaglia insensibile dell’ecologia ma anche ladri (spesso zingari, ma non solo loro) a caccia di soldi.

discarica-muggio-monza-spazzatura-mb

cartello-divisto-abbandono-rifiuti-monza-mb

discarica-muggio-monza-spazzatura-mb-3

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi