28 Novembre 2020 Segnala una notizia

Maturità, è scattato il toto-tema: quali tracce usciranno alla prima prova scritta?

14 Giugno 2012

20070318frisiManca proprio poco. Tra cinque giorni, mercoledì mattina, i maturandi del 2012 affronteranno la prima prova scritta: il tema di italiano, della durata di sei ore. Uguale per ogni tipo di scuola, accerterà “la padronanza della lingua, le capacità espressive, logico linguistiche e critiche dello studente, consentendo la libera espressione della creatività”, secondo le parole del Decreto Ministeriale 389 del 18 settembre 1998.

Sarà possibile scegliere tra 4 diverse tipologie di prova: l’analisi e il commento di un testo letterario o non letterario in prosa o in poesia; un saggio breve o un articolo di giornale in merito a un argomento scelto fra quattro ambiti tematici (storico-politico, socio-economico, artistico-letterario, tecnico-scientifico); il tema storico, su un argomento del programma svolto nell’ultimo anno di corso; il tema di attualità.

Ma quali sono gli argomenti più gettonati? Per l’analisi del testo si scommette su Giovanni Pascoli, di cui ricorre il centenario dalla morte, e su Gabriele D’Annunzio, che latita da un bel po’. Anche Italo Calvino manca all’appello da tempo e Primo Levi moriva proprio 25 anni fa.
Per quanto riguarda le altre tracce, gli spunti sono davvero numerosi. Dagli eventi accaduti negli ultimi dodici mesi agli anniversari di quest’anno, le ipotesi si susseguono a non finire. Per il saggio breve e l’articolo di giornale sembrano papabili argomenti quali il viaggio, il ritorno alle origini, le figure femminili nella letteratura, la noia.
Il tema di attualità potrebbe avere come oggetto il ventennale dalla morte di Falcone e Borsellino, le uccisioni di Bin Laden e Gheddafi, la scomparsa di Steve Jobs. Ma anche i recenti terremoti in Emilia, il parallelismo tra Titanic e Costa Concordia, la crisi economica e la Primavera araba non sono da trascurare.
Per il tema storico si vociferano tracce sul 60esimo anniversario di regno della Regina Elisabetta e i cinquant’anni trascorsi dal Concilio Vaticano II.

{xtypo_rounded2}Analisi del testo: gli autori usciti negli ultimi anni                   

2011: Giuseppe Ungaretti – “Lucca”
2010: Primo Levi – “La ricerca delle radici”
2009: Italo Svevo – “La coscienza di Zeno”
2008: Eugenio Montale – “Ripenso il tuo sorriso”, da “Ossi di Seppia”
2007: Dante – Canto XI Paradiso
2006: Giuseppe Ungaretti – “L’isola”
2005: Dante – Canto XVII Paradiso
2004: Eugenio Montale – “La casa sul mare”
2003: Luigi Pirandello – “Il piacere dell’onestà”, atto primo, scena ottava
2002: Salvatore Quasimodo – “Uomo del mio tempo”
2001: Cesare Pavese – “La luna e i falò”
2000: Umberto Saba – “La ritirata in Piazza Aldrovandi a Bologna”
1999: Giuseppe Ungaretti – “I fiumi”{/xtypo_rounded2}

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi