28 Settembre 2021 Segnala una notizia

Lissone, contratto quartiere. Sindaco chiede spostamento cogeneratore e palestra

27 Giugno 2012

monguzzi concettaLa nuova giunta lissonese, capitanata dal sindaco Concetta Monguzzi, ha chiesto formalmente di spostare il cogeneratore e la palestra e porre fine alla diatriba sul “contratto di quartiere” che, nelle scorse settimane, ha portato a proteste e striscioni da parte dei residenti della zona LS1, contrari al taglio degli alberi alla rotonda di via dei Platani e viale Martiri della Libertà per fare posto, come deciso dall’amministrazione Fossati, a un cogeneratore e a una palestra.

«Il comune – si legge in una nota stampa diffusa da via Gramsci – ha chiesto ufficialmente con una lettera firmata dal sindaco e dall’assessore all’urbanistica e inviata ieri ai vertici di Aler e delle aziende che stanno lavorando al Contratto di quartiere, di spostare la costruzione del cogeneratore e della palestra».

Lunedì pomeriggio, in una riunione tra la giunta «al completo» e rappresentanti di Aler e delle ditte Olicar e Pessina (impegnate nel progetto, ndr), sono state formalizzate le richieste. «Alla ditta Olicar – continua la nota – il sindaco ha chiesto di valutare la possibilità di una delocalizzazione dell’impianto di cogenerazione, in una zona adiacente al quartiere ma di minor impatto ambientale; gli uffici comunali sono stati attivati per proporre una eventuale soluzione alternativa in tal senso. I responsabili dell’azienda, pur in presenza di un contratto regolarmente firmato dalla precedente amministrazione, hanno accettato di rimandare di una quindicina di giorni l’inizio degli scavi allo scopo di valutare l’ipotesi proposta. All’azienda Pessina, invece, è stato richiesto che la palestra/palazzetto dello sport, attualmente prevista in una zona a ridosso dell’ingresso della scuola Buonarroti con quasi completa occupazione del relativo cortile, venga prevista in altra area dello stesso lotto, più specificamente sul retro della scuola stessa, in modo da non occupare spazio verde. I referenti della ditta costruttrice si sono ugualmente detti disponibili, anche perché in questo caso il progetto non è ancora definitivo».

L’amministrazione fa sapere che «la trattativa è appena iniziata e bisogna diffidare dei facili entusiasmi, ma assicura tutto il suo impegno a contenere le decisioni finali nel più breve spazio di tempo e comunque, per quanto riguarda la palestra, entro i 90 giorni, in modo da intralciare il meno possibile il programma dei lavori».

In foto: Concetta Monguzzi, sindaco di Lissone.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi