29 Settembre 2021 Segnala una notizia

Aneurisma aortico addominale: a Vimercate arriva la tecnica mini invasiva

28 Giugno 2012

ospedale-vimercate-operazioUn killer silenzioso che nel 95 percento dei casi uccide la sua vittima. È l’aneurisma aortico addominale, che solo in Lombardia nel 2010 ha colpito 2045 pazienti, ma che ora può essere curato con una terapia molto meno invasiva di quella tradizionale. Questo è quanto avvenuto il 31 maggio all’ospedale di Vimercate.

Un intervento quello chirurgico/endovascolare in elezione che per il paziente comporta uno stress minimo, ma che richiede un’equipe medica, composta da anestesisti e chirurgi estremamente preparati e pronti, in grado di intervenire in tempi brevi. Nella maggior parte dei casi in Italia e nel mondo l’aneurismo aortico viene operato attraverso delle incisioni all’addome che rendono la degenza post operatoria lunga e dolorosa.

«Solo con esperienza e lavoro di equipe siamo riusciti ad eseguire questo intervento – ci spiega il Dottor Dalmazio Frigerio, direttore dell’unità operativa di chirurgia vascolare – Il paziente, un uomo di 73 anni, si era presentato la mattina del 31 maggio in ospedale, dopo diverse visite si è scoperto che aveva un’aneurisma addominale, oltre a diverse altre patologie. Abbiamo quindi deciso di utilizzare per la prima volta questa tecnica mini invasiva: praticando due piccoli tagli all’altezza dell’inguine, nella corrispondenza del passaggio dell’arteria femorale, abbiamo introdotto un’endoprotesi di ultima generazione che ci ha permesso di “riparare” l’arteria danneggiata. Dopo 4 giorni dall’operazione il paziente è stato dimesso, e ora non presenta alcuna complicanza post-operatoria».

L’Aneurisma aortico addominale è una dilatazione permanente dell’aorta, che nella maggior parte dei casi si sviluppa a livello sottorenale. Sono gli uomini i più colpiti soprattutto nella fascia fra i 65 e i 74 anni. Purtroppo nel 95% dei casi l’aneurisma provoca la morte del paziente perchè, come spiega il Dottor Frigerio, non fornisce sintomi specifici al paziente, che molto spesso se ne accorge solo dopo la sua rottura. Quindi la vicinanza ad un nosocomio specializato è fondamentale per la sopravvivenza delle persone colpite, per gli over 60 è consigliabile, in particolar modo se uomini, eseguire un normalissima ecografia addominale, in grado di evidenziarne la presenza.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi