01 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Monza. Lega Nord, Mariani: «Difficile vincere, ma siamo pronti a lottare»

4 Marzo 2012

Bossi-fiaccolata-lega-nord030212«Monti fuori dai coglioni!» ha urlato Calderoli dal palco allestito in piazza Duomo sabato sera in occasione della “Fiaccolata per la Liberta”. E Bossi, prima di incamminarsi coi suoi lungo le vie centrali di Monza ha dichiarato ai giornalisti: «Berlusconi? Sul voto ragiona come Mussolini» (rispondendo all’ex alleato che sostiene che gli Italiani votano male, disperdendo i voti nei partiti minori).

«Fare un accordo tra le forze maggiori e cancellare le forze minori è un ragionamento che prima di Berlusconi l’ha fatto Mussolini» ha aggiunto il Senatur e a chi gli ha chiesto se l’ex alleato sostenga Monti per interesse personale, Bossi ha replicato: «Quello è poco ma sicuro, è stato assolto in tribunale, prima era un delinquente e poi improvvisamente è stato assolto…».

La Lega ieri non si è limitata ad attaccare l’ex alleato del Pdl, ma soprattutto il governo Monti «L’attuale governo deve andare a casa – ha ribadito Calderoli – non accettiamo che il governo delle banche derubi i comuni delle loro risorse».

fiaccolata-lega-nord-monza030212La fiaccolata è poi partita da piazza Citterio puntuale, all’arrivo del “capo”, circa le 18,30 e al grido di «Umberto, Umberto!, Bossi, Bossi!!!», il corteo ha imboccato via Appiani per giungere tre quarti d’ora dopo in piazza Duomo, dove si è tenuto il comizio. Mentre tra un coro e l’altro, con le fiaccole accese i leghisti cantavano anche «Abbiamo un sogno nel cuore, bruciare il tricolore», due giovani, uno all’inizio della manifestazione e uno in piazza Duomo, hanno contestato la Lega urlando «Italia, Italia!!! Siete voi che ci avete portato al default!». Per questioni di ordine pubblico, entrambi sono stati allontanati senza arrivare ad alcuno scontro.

Una fiaccolata quella della Lega Nord che anticipa l’inizio della campagna elettorale «Sarà difficile – ha affermato Marco Mariani, attuale sindaco e candato, che ha invocato dal palco tutto l’aiuto possibile dei suoi – Sulla testa ho la spada di Damocle dei lavori di viale Lombardia. Il prossimo sindaco che si candiderà non avrà questo problema, visto che l’anno prossimo termineranno. Sarà difficile vincere, ma siamo pronti a lottare».

E sul palco è salito anche il Senatur: «La prima cosa che ha fatto Monti – ha affermato rivolgendosi in particolare a Calderoli – è stata quella di chiudere i Ministeri, e già da lì abbiamo capito che buttava male. Adesso la notizia che a Padova sarà trasferito il figlio di Totò Riina per una sorveglianza speciale: questo è un attentato al Nord!!! Sappiamo poi che cosa succende portando certi personaggi al Nord: trascinano con sé malavita, violenze e mafia. Noi non accettiamo di essere invasi dai mafiosi, perché il soggiorno obbligato non glielo hanno dato in un centro sociale a Palermo?». E poi Bossi ha aggiunto: «I mafiosi? Gente che merita di essere fucilata!». Per il futuro il “capo” ha promesso che raccoglieranno 50 mila firme per far tornare l’età pensionabile a 40 anni e quindi andremo a Roma «a far saltare lo scranno di Monti».

In conclusione dal palco delle Lega sono giunte anche queste parole: «Se l’Italia saltasse, è legittima la secessione: il Nord ha diritto di salvarsi!».

Tra il pubblico ad ascoltare erano presenti esponenti locali del Pdl, che si aspettavano un’apertura, che non è arrivata, da parte di Mariani per confermare l’alleanza, e del Pd, che erano evidentemente soddisfatti della possibile frammentazione politica alle amministrative di maggio del centro destra.

{jwpics 1113,1114,1116,1117,1118,1119,1120,1121,1122,1123,1124,1125,1126,1127,1130,1160,1155,1145;1144,1138,5;1}

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi