27 Settembre 2021 Segnala una notizia

Seregno: al PalaPorada il campionato regionale di scherma in carrozzina

7 Febbraio 2012

Scherma-disabili-SeregnoOrmai da tempo lo sport non è più un tabù per i diversamente abili e sono sempre di più le iniziative che mirano ad avvicinare i disabili, ma non solo, alla pratica di uno sport con evidenti benefici fisici e psicologici. Con questo obiettivo l’Assessorato allo Sport, in collaborazione con la «Scherma Desio» e la F.I.S. (Federazione Italiana Scherma), propone anche quest’anno il campionato regionale di scherma paralimpica.

Appuntamento domenica 12 febbraio dalle 9 alle 18: una dozzina di atleti disabili di tre categorie (cat. A, cat. B e cat. C). saliranno sulla pedana PalaPorada in via alla Porada a Seregno per conquistare il titolo di spadista più forte della Regione.

Scherma-disabili1-Seregno«L’idea di questa iniziativa – spiega l’assessore Nicola Viganò – è duplice: da un lato avvicinare le persone con disabilità alla possibilità di praticare uno sport, in questo caso la scherma, traendone benefici sotto il profilo psicofisico. Dall’altro vogliamo sensibilizzare il territorio, e in particolare i giovani, verso il tema della disabilità, creando per loro occasioni di conoscenza, di incontro e di coinvolgimento con le persone che si trovano in questa condizione».

Oltre al campionato regionale di scherma in carrozzina, l’evento prevede anche il terzo Trofeo «Città di Seregno», gara di spada a coppie miste per atleti disabili e normodotati (circa duecento gli atleti attesi).

Informazioni: Servizio Sport 0362.263447 – [email protected]

Fonte (e foto) Ufficio Stampa Comune di Seregno

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi