21 Settembre 2021 Segnala una notizia

Monza, quando la cultura diventa un riparo contro freddo e neve

3 Febbraio 2012

Monza-biblioteca-corridoio MBCol freddo pungente di questi giorni, trovare un riparo può essere un’impresa difficile. Ne sanno qualcosa gli ospiti del dormitorio di via Riberti che ogni mattina alle otto sono costretti a liberare le camerate e a riversarsi in strada. Così, per sfuggire alla morsa del freddo hanno letteralmente preso d’assalto la vicina biblioteca di San Gerardo, appena inaugurata.

In sostanza, per una decina fra nord africani, immigrati dell’Est Europa e anche italiani, è diventata un vero e proprio riparo dal vento, dalla neve e dal freddo. Leggono i quotidiani, chiacchierano fra loro o navigano in internet. Qualcuno si addormenta anche sulle poltrone, ma ciò che ha colpito gli addetti è stata la perfetta integrazione con studenti e pensionati.

«Il fenomeno ci ha allarmato – spiega l’assessore ai Servizi sociali, Piefranco Maffé -. Ne abbiamo anche discusso con gli assistenti per capire cosa stava succedendo e se era necessario intervenire. Alla fine, però, considerato anche il freddo intenso e la mancanza di luoghi dove queste persone possono rifugiarsi durante il giorno, abbiamo deciso di lasciare le cose come stanno».

Anzi, a breve potrebbero anche partire delle attività culturali e ricreative per intrattenere i nuovi ospiti.

Foto: archivio MB News

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi