22 Settembre 2021 Segnala una notizia

Freddo e gelo prima vittima in Brianza. Trovata donna senza vita a Caponago

7 Febbraio 2012

campagna innevata

Questa mattina alle 8.30 in una zona boschiva di Caponago, nelle adiacenze di via Silvio Pellico, è stato ritrovato il cadavere di una donna. La causa della morte è ancora da stabilire, ma viste le circostanze, si pensa ad assideramento. Accanto al corpo della vittima, sono stati ritrovati alcuni cartoni di vino. Si allunga così l’elenco delle vittime per il freddo che in questi giorni sta attanagliando la Brianza e il resto d’Italia. 

Il corpo della donna, una 56enne residente in città e convivente con i suoi due figli, è stato notato da una signora che stavo portando a spasso il cane e che ha subito dato l’allarme. Gli uomini del 118 e il medico intervenuti sul posto hanno potuto solo costatarne il decesso. Si esclude l’ipotesi del delitto perché dai primi accertamenti non sono stati riscontrati segni di violenza. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Vimercate guidati dal capitano Marco D’Aleo. Di fianco alla vittima c’erano alcuni cartoni di vino, che probabilmente la donna ha bevuto per scaldarsi. Con sé non aveva né coperte né cartoni.

La vittima, che secondo le prime informazioni, non aveva con sé documenti, è stata ritrovata in un piccolo bosco di robinie, vicino al torrente Molgora a poche decine di metri la zona residenziale del paese. La donna prima di uscire di casa nel pomeriggio di ieri avrebbe detto i figli di recarsi a Milano da alcune amiche. Secondo le testimonianze raccolte dalle forze dell’ordine la vittima avrebbe avuto da anni problemi di alcoolismo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi