22 Settembre 2021 Segnala una notizia

Verano: torta all’hashish con gli amici. Due finiscono all’ospedale

3 Gennaio 2012

torta-fettaVoleva passare una serata spensierata con gli amici, ma la festa si è conclusa con due persone all’ospedale per intossicazione da stupefacente e con gli arresti domiciliari del padrone di casa.

Era la sera fra lunedì e martedì quando al 118 arriva la telefonata di un 25enne veranese che chiede aiuto perchè due amici avvertono forti dolori allo stomaco: mentre i due vengono trasportati all’ospedale, a casa dell’insegnante di Verano arrivano anche i carabinieri della stazione di Besana Brianza. Agli uomini dell’arma il ragazzo spiega di aver preparato una torta “particolare” con una piccola aggiunta di hashish. Durante la perquisizione in casa i militari trovano nella camera anche tre grammi di hashish e uno di marijuana.

Interrogato in caserma, il ragazzo ha raccontato di aver preparato questa “specialità dolciaria” solo dopo aver avvisato gli amici del particolare ingredienti segreto. I due ragazzi che si sono sentiti male, una 26enne di Desio e un 25enne di Nova Milanese, sono stati trasportati presso l’ospedale San Gerardo di Monza e dimessi il giorno seguente senza particolari conseguenze. Il “fantasioso cuoco” si trova invece agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi