20 Settembre 2021 Segnala una notizia

Sindacati brianzoli contro la liberalizzazione degli orari di commercio

10 Gennaio 2012

cassieraFerma la posizione di Fisascat -Cisl Monza e Brianza, Filcams-Cgil-Monza e Brianza, Uiltucs-Uil Monza Brianza contro la liberalizzazione degli orari di commercio. «Tanta mistificazione per sostenere che questa operazione aumenterà i consumi ma sappiamo che questo non è vero – questo è quanto si legge nel comunicato diffuso dalle sigle sindacali brianzole – Oggi è la mancanza di reddito dei consumatori a sancire la crisi dei consumi e non la carenza del servizio distributivo».

Sempre a detta dei sindacati «le aperture domenicali e festive hanno solo prodotto, nella maggior parte dei casi, lavoro estremamente precario, fatto di continui ricatti e vessazioni e che senz’altro non darà nessun futuro previdenziale ai giovani. Avremo un sicuro peggioramento delle condizioni dei lavoratori e delle lavoratrici per le quali sarà difficile se non impossibile conciliare i tempi di vita e di lavoro già resi difficili ed esasperanti da una organizzazione del lavoro con orari discontinui e turni spezzati».

Fisascat -Cisl Monza e Brianza, Filcams-Cgil-Monza e Brianza, Uiltucs-Uil Monza Brianza chiedono per queste ragioni di riuscire a coinvolgere le Regioni con i Comuni affinchè sospendano eventuali autorizzazioni, laddove richieste, e delibere applicative in attesa dei responsi da parte della Corte Costituzionale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi