22 Settembre 2021 Segnala una notizia

Raccolta rifiuti. 48 ore di sciopero in Brianza

15 Gennaio 2012

Braccia incrociate per due giorni per i lavoratori delle imprese privati che operano nel settore dell’igiene ambientale. Oggi e domani gli addetti alla raccolta rifiuti (Sangali, Econord, Sangermano, Colombo Biagio e altre) sciopereranno per 48 ore.

La motivazione illustrata dai sindacati in nota stampa riguarda il contratto di lavoro già scaduto da 13 mesi. «É un grande sacrificio per i lavoratori che ogni mese portano a casa poco più di mille euro netti. Per due giorni Monza e la maggior parte dei comuni brianzoli non saranno puliti: ne siamo enormemente dispiaciuti, ma la causa è da ricercarsi nell’ostinata intransigenza delle aziende aderenti a Confindustria che, contrariamente a quelle pubbliche, non vogliono saperne di rinnovare il contratto. A differenza delle imprese pubbliche dove il contratto è stato rinnovato a giugno 2011 con soddisfazione di tutti, avendo tutelato i salari e i diritti dei lavoratori, e al tempo stesso la qualità e la continuità del servizio, senza aumenti tariffari per la cittadinanza. Vogliamo pari condizioni salariali e contrattuali per tutti i lavoratori, pubblici e privati, che svolgono lo stesso servizio. Non permetteremo che le aziende private, rifiutando il rinnovo del contratto, creino condizioni di inquinamento salariale e concorrenza sleale a danno dei lavoratori e della qualità dei servizi». I sindacati – segreterie Monza e Brianza di Funzione pubblica Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti Fiadel –  hanno organizzato per domani un presidio davanti al municipio di Monza dalle 9 alle 12 di martedì 17 gennaio.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi