18 Settembre 2021 Segnala una notizia

Monza: 18enne strangolata, si cercano sospetti, interrogato lo zio venerdì notte

14 Gennaio 2012

monza-omicidio-via-dannunzio-130112-4Conosceva il suo assassino, lo ha lasciato entrare in casa e non ha potuto opporre resistenza quando lui l’ha aggredita e strangolata. Potrebbe essere questa la dinamica dell’omicidio della 18 enne del Bangladesh trovata morta nel tardo pomeriggio di ieri nell’appartamento dello zio, con cui viveva da 15 giorni circa in un appartamento di via D’Annunzio, interrogato per tutta la notte dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Monza.

Alle 17.30 di ieri infatti, è stato proprio lui a telefonare al 112 dicendo di aver rinvenuto il corpo senza vita della nipote. Secondo le ricostruzioni degli investigatori, la vittima si era trasferita a casa dello zio a causa di una lite con i genitori residenti nel varesotto, due settimane fa. Sulla porta d’ingresso del monolocale nel quartiere San Rocco non sono stati riscontrati segni di effrazione, elemento che lascia presumere un legame di conoscenza tra vittima e assassino.

Il Pm titolare delle indagini, Alessandro Pepè, ha disposto l’immediato avvio delle indagini autoptiche sul corpo della vittima che, in qualche giorno, potrebbero fornire maggiori elementi sulla morte della giovane. Al lavoro per ricostruire le relazioni sociali della vittima ci sono i militari del Gruppo Monza, coordinati dal Comandante e Colonnello Giuseppe Spina e dal Comandante del Nucleo Investigativo Michele Piras.

Il giorno del ritrovamento del corpo: Monza: omicidio in via D’Annunzio. Deceduta 18enne, forse strangolata .

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi