23 Novembre 2020 Segnala una notizia

Vimercate, villa Sottocasa si tinge di rosso sangue per dire no alla pena di morte

29 Novembre 2011

vimercate-villa-sottocasaPiù di 1400 città in 87 nazioni del mondo si “illuminano” oggi 30 novembre per dare un segnale contro la pena di morte. All’iniziativa voluta e sostenuta dalla comunità di Sant’Egidio hanno aderito moltissimi comuni italiani, tra cui Vimercate che illuminerà di rosso sangue la facciata di Villa Sottocasa rappresentando simbolicamente il sangue versato da tutti i condannati.

La Giornata Internazionale delle “Città per la Vita, Città contro la Pena di morte “- che si celebra ogni 30 Novembre, in ricordo dell’anniversario della prima abolizione della pena capitale ad opera di uno stato europeo, il Granducato di Toscana, avvenuta nell’anno 1786 – rappresenta un’iniziativa che nel corso degli anni ha riunito numerose amministrazioni locali e società civili, per offrire e promuovere universalmente questa battaglia tanto decisiva per l’umanità intera.

L’edizione di quest’anno, 2011, ha avuto l’adesione di oltre 500 città solo in Italia. Rappresenta la più grande mobilitazione internazionale finora realizzata per fermare nel mondo tutte le esecuzioni capitali. Negli ultimi 10 anni, 31 paesi hanno abolito la pena di morte nella legge o nella prassi. In un anno (2009-2010) il numero complessivo delle esecuzioni è calato di un terzo. Negli Stati Uniti d’America nel 2010 sono state emesse un terzo di sentenze che si registravano a metà degli anni Novanta. Nel gennaio 2010 il Presidente della Mongolia ha annunciato una moratoria sulle esecuzioni in vista dell’abolizione della pena di morte.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi