04 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Calcio Monza si giocherà in prima divisione. Ultimi giorni per il calciomercato

28 Agosto 2011

Monza-Stadio-Brianteo-MBFinalmente è ufficiale: nella giornata di ieri il Monza ha ricevuto il tanto atteso fax dalla Figc, con il quale si comunica che “il Presidente federale, visto l’esito favorevole dell’istruttoria supplementare della Covisoc, ha deliberato” l’iscrizione della società biancorossa “al campionato 2011-2012 di Prima Divisione”.

La riammissione in terza serie, ottenuta dopo la retrocessione sul campo in virtù del declassamento d’ufficio all’ultimo posto della graduatoria dell’Alessandria in seguito al coinvolgimento del suo presidente (ora ex) nell’inchiesta sulle scommesse, è dunque cosa definitiva e intangibile, che nessun altro ricorso in sede sportiva e civile potrà revocare.

Peccato che la notizia sia giunta solo a otto giorni dall’inizio del campionato e, soprattutto, a soli quattro giorni dalla chiusura del calciomercato, visto che la squadra ora abbisogna di sostanziosi rinforzi. Se le amichevoli avevano infatti mostrato un Monza positivo e pure imbattuto, l’inizio della Coppa Italia Lega Pro è stato più ricco di ombre che di luci. L’esordio ha visto la compagine allenata da Gianfranco Motta pareggiare 2-2 al Brianteo col Montichiari di Seconda Divisione (il doppio vantaggio firmato da Iacopino e Da Matta, entrambi in gol su rigore, è stato annullato nel finale dalle reti dell'”ex” Dimas su rigore e Muchetti), mentre la prima trasferta, a Crema contro il Pergocrema di Prima Divisione, è risultata positiva: 2-0 per i biancorossi con gol di Iacopino e Torregrossa.

Oggi, però, è arrivata la prima sconfitta della stagione: la Pro Vercelli, ripescata in Prima Divisione, ha espugnato il Brianteo con un rotondo 2-0, opera di Iemmello al 25′ del primo tempo e Masi al 50′ della ripresa. I brianzoli non solo hanno giocato male, ma hanno mostrato un certo nervosismo in campo e in panchina (espulsi l’attaccante Colacone, ingaggiato in settimana e proveniente dalla Cremonese, e l’allenatore in seconda Tammaro e ammoniti altri tre giocatori). “Peggio di così non si poteva fare – ha commentato Motta – E’ scesa in campo una squadra molle. Chiedo scusa a tutti per la figura fatta: si può perdere ma non in questo modo. Dobbiamo cambiare tutti registro: in particolare qualche ‘fenomeno’ deve scendere dal ‘gradino'”.

Per qualificarsi al turno successivo il Monza sarà costretto a vincere l’ultima partita del girone, mercoledì prossimo alle ore 20.30 a Meda contro il Renate di Seconda Divisione, e non è detto che basterà se il Montichiari espugnerà in contemporanea il “Silvio Piola” di Vercelli (il Pergocrema, già eliminato, riposerà).

Domenica, invece, inizierà il campionato: al Brianteo (calcio d’inizio alle 15) sarà ospite il Sorrento. Sarà necessario sfruttare al meglio le ultime opportunità offerte dal calciomercato, le uniche operazioni eseguite nei giorni scorsi, oltre a quella di Colacone, sono stati gli ingaggi dei due elementi promossi dai try-out (i provini svoltisi nel mese di luglio), cioè il centrocampista francese Jeffrey Senou (ex dello Strasburgo, reduce da un anno di disoccupazione) e l’attaccante svizzero Daniel Vogt-Longange (proveniente dall’Altstetten), e la cessione dei giovani Poletti e Guarino, rispettivamente alla Folgore Caratese e al Naviglio Trezzano. “Mi aspetto almeno tre o quattro giocatori” ha dichiarato Motta a fine partita. Il direttore sportivo Vincenzo Tridico ha aggiunto: “Il mercato del Monza è condizionato dalle trattative per la cessione di ?okovic: sfumata l’ipotesi che il giocatore approdi in Serie A al Novara, restano in piedi alcune possibilità in Serie B. Se riusciremo a vendere il centrocampista croato sarà più facile raggiungere un accordo con l’AlbinoLeffe per il ritorno in biancorosso di Corradi”.

Le altre richieste di Motta riguardano un portiere (domani si dovrebbe chiudere il contratto con un trentenne la scorsa stagione titolare in Prima Divisione), un difensore laterale destro e un centrocampista centrale (è a buon punto la trattativa per il ritorno di Menassi, la scorsa stagione in forza all’Alessandria).

Per far conoscere da vicino tutta la rosa del nuovo Monza la società ha organizzato una presentazione pubblica per giovedì alle 19 presso il centro sportivo Monzello. Da mercoledì scorso è già possibile abbonarsi presso la segreteria sociale, in via Ragazzi del ’99 14, nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18, il sabato dalle 9.30 alle 12. Ecco i prezzi: Vip (comprensivo di posto auto, Pass ospitalità e Kit Monza): 400 euro; Tribuna: 180 euro; Tribuna ridotto (donne, invalidi e nati negli anni antecedenti al 1946 compreso): 150 euro; Curva: 90 euro; Curva ridotto (donne, invalidi e nati negli anni antecedenti al 1946 compreso): 70 euro; Studenti (Curva e Tribuna per i ragazzi nati dal 1993 al 1998 compresi): 50 euro.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi