05 Marzo 2021 Segnala una notizia

Triuggio, il gruppo “c’è chi dice no” si rivolge al sindaco: «Basta promesse»

22 Maggio 2011

triuggio_cartello_protesta_campettoIl gruppo ‘A Triuggio c’è chi dice no!’, che si batte contro l’acquisizione da parte dell’amministrazione di Villa Don Bosco, si rivolge direttamente al sindaco del comune, Paolo Manzoni, invitandolo al torneo di calcio del prossimo 29 maggio, presso il campo di via Villa, citando nientemeno il padre della medicina, Ippocrate. Vsito che lio è medico, o meglio dentista.

Ecco alcuni passaggi della mail che i ragazzi del gruppo hanno inoltrato all’intera amministrazione di Triuggio.

«Egregio Signor Sindaco Manzoni,
invitiamo Lei e l’intera amministrazione comunale a partecipare al torneo di calcio intitolato “Voi costruite dove … noi giochiamo” per domenica 29 maggio 2011 presso il campetto di calcio di Via Paolo Villa a Triuggio.
L’iniziativa si innesta nelle varie proteste che in questi ultimi mesi hanno preso piede nel nostro comune. Pensiamo che Lei, in quanto rappresentante di tutta la cittadinanza, sia la carica che debba e può tutelare il diritto alla parola di chi oggi nel suo territorio si trovi ad essere contrario all’iniziativa dell’acquisizione di Villa don Bosco. Sappiamo di metterla in difficoltà in quanto Lei stesso e la sua amministrazione sono convinti della buona operazione intrapresa, ma sappiamo anche che Lei conosce bene il ruolo chiave che rappresenta e sappiamo che in quanto medico conosce bene questo paragrafo del giuramento di Ippocrate:
“In qualsiasi casa andrò, io vi entrerò per il sollievo dei malati, e mi asterrò da ogni offesa e danno volontario, e fra l’altro da ogni azione corruttrice sul corpo delle donne e degli uomini, liberi e schiavi”.
L’invito è finalizzato a mostrarle il potenziale umano che rappresentano per i cittadini di Triuggio il campetto di Via Paolo Villa e il giardinetto di via Diaz. Ormai queste aree, per conformazione e storicità fanno parte della quotidianità della vita di tutta Triuggio Nord. Questo anche per le evidenti difficoltà con cui Triuggio Nord comunica con le aree Verdi organizzate di Triuggio Centro e Triuggio Sud. Come sa bene, non è facile per bambini, bambini in bicicletta e mamme in passeggino percorrere la parte conclusiva di Via Diaz che imbocca Via Roma. La strada stretta e la velocità delle auto in quel tratto spesso portano i cittadini in pericolo. (…)
Abbiamo sentito tante promesse e tante parole confuse in merito. La nostra richiesta è semplice quanto banale, introdurre nel progetto di acquisizione della villa anche la parte di sviluppo della villa stessa e ottenere da lei e dalla sua amministrazione non solo parole in merito allo spostamento delle due aree verdi da dove sono oggi all’interno del parco della villa ma delibere e fare fatti concreti in questa direzione. (…)
Purtroppo, i nostri bambini continueranno a crescere e non hanno tempo di attendere tempi migliori.
“A Triuggio c’è che dice NO” e anche se a lei può sembrare assurdo, questi sono suoi cittadini che hanno il diritto di essere ascoltati. La aspettiamo».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi