06 Marzo 2021 Segnala una notizia

L’Autodromo di Monza spalanca le sue porte ai bambini: torna Bimbò

12 Maggio 2011

bimbo-2011-conf-stampLa parola d’ordine è sempre la stessa: giochimpariamo. Perché giocare e divertirsi, ma anche inventare, sperimentare, scoprire e conoscere cose nuove, è la missione di Bimbò. La città dei bambini si prepara a spalancare le sue porte: tutto è quasi pronto per l’edizione numero tre della manifestazione dedicata ai più piccoli, che si terrà anche quest’anno in Autodromo, dal 23 al 29 maggio.

L’evento è organizzato da Scenaperta in collaborazione con il comune e la provincia di Monza e il patrocinio di Regione Lombardia.

 

Protagonista, insieme ai bambini, della kermesse è il gioco in tutte le sue potenzialità: educativa, didattica, sociale e, naturalmente, di svago. L’obiettivo è imparare divertendosi, creare cioè dei momenti di piacere che, al tempo stesso, aiutino il bambino a crescere. Ad amalgamare questa miscela di gioco e fantasia uno staff esperto e preparato di operatori e associazioni che ogni giorno operano a stretto contatto con i bambini. Operatori la cui missione è trasmettere la propria passione e le proprie abilità artistiche e creative alle nuove generazioni.

Tutti i laboratori proposti (in tutto ben 90) sono studiati per permettere ai bambini di sviluppare le proprie competenze, capacità espressive, fantasia e creatività. Strumenti, mezzi e tecniche perché ogni piccolo possa trovare il suo modo di esprimersi, conoscere e sperimentale. Nell’edizione 2011 di Bimbò ogni laboratorio è associato a un tema specifico e a un colore e raccolto in un oblò: rosa per le arti, verde per le scienze, arancione per i mestieri, giallo dedicato ai piccoli da 0 a 3 anni, azzurri per la creatività e la socializzazione, fucsia per gli sport, rosso per le attività outdoor e infine blu che accoglie gli eventi, ovvero lo show nello show. E insieme ai laboratori, ci si potrà divertire anche con lo sport. Affiancati da istruttori esperti, tutti potranno cimentarsi in nuove avventurose attività: pattinaggio, minibasket, ma anche parco avventura, nordik walking, equitazione, tiro con l’arco, subacquea.

Dal 23 al 27 maggio le giornate saranno riservate alle scuole dell’infanzia e alle primarie, con veri e propri tour guidati dallo staff di Bimbò. Ogni classe verrà accompagnata in un percorso organizzato attraverso le varie attività e laboratori della durata di sei ore circa. Sabato 28 e domenica 29, invece, saranno dedicati alle famiglie. Come per ogni edizione, anche per quella del 2011 viene proposto un concept originale e creativo: “un sogno in una scatola” è quello scelto per la terza edizione. Ogni classe potrà partecipare al concorso. Agli alunni è stata consegnata una scatola di cartone dotata di un foro per guardare all’interno: i bambini potranno rappresentare un sogno attinente a un tema a piacere da realizzare con materiali e tecniche a scelta. Durante la manifestazione tutti potranno sbirciare, attraverso il foro, i sogni dei bambini.

Quella del 2011 si preannuncia un’edizione dai grandi numeri: 7 i giorni di attività (erano 4 nelle edizioni passate), 70 le persone dello staff (erano 30 nel 2009 e 40 nel 2010), 90 i laboratori (erano 44 nel 2009 e 50 nel 2010).

Per maggiori informazioni: www.bimbomonza.it.

bimbo-2011-conf-stamp-2
{xtypo_rounded2}
Luca Magni, presidente Scenaperta: «Abbiamo alte aspettative per la nuova edizione di Bimbò. L’edutainment è l’obiettivo trainante dell’evento, ovvero la possibilità di apprendere attraverso il gioco e il divertimento (Education + Entertainment)»

Giuseppe Zamboni, coordinatore Bimbò 2011: «Grazie ai nostri animatori e professionisti dell’infanzia, i bambini hanno la possibilità di divertirsi in maniera educativa. L’iniziativa si svolgerà con qualsiasi condizione meteorologica essendo previsti spazi all’area aperta e spazi all’interno della struttura dell’Autodromo Nazionale Monza»

Andrea Arbizzoni, assessore agli Eventi comune Monza: «I più piccoli saranno per due giorni protagonisti all’Autodromo che abbandonerà per un weekend le vesti di impianto motoristico per diventare un parco giochi a cielo aperto»

Pierfranco Maffè, assessore all’Educazione comune Monza: «Bimbò rappresenta un fiore all’occhiello delle iniziative che il comune di Monza propone per i più bambini in un’ottica di divertimento intelligente e stimolante»

Dario Allevi, presidente della provincia MB: «Il format di Bimbò si sta confermando, anno dopo anno, vincente e capace di attrarre un pubblico sempre più numeroso. Un risultato importante che contribuisce a promuovere un’immagine inedita dell’Autodromo di Monza»

Giuliana Colombo, assessore all’Istruzione della provincia MB: «Una manifestazione come questa, che vede necessariamente la presenza accanto ai bambini degli adulti, conferma l’importanza e il valore del tempo da dedicare ai più piccoli anche nel gioco»

Monica Rizzi, assessore Sport e Giovani regione Lombardia: «Saluto con entusiasmo la terza edizione di Bimbò che, con l’obiettivo di creare – all’insegna del “giochimpariamo” – dei momenti di divertimento e crescita, non dimentica, accanto al gioco, di dedicare ampio spazio all’attività sportiva»

{/xtypo_rounded2}

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi