08 Marzo 2021 Segnala una notizia

Arcore, il Pdl ha il volto giovane: Alessandro Gazza porta in campo il pragmatismo

1 Maggio 2011

Alessandro_GazzaIl nuovo che avanza. Alessandro Gazza, 27 anni, una laurea in ingegneria gestionale e la faccia da bravo ragazzo, ha la responsabilità nel corredo cromosomico: per questo ha deciso di candidarsi nella lista del Pdl alle prossime elezioni amministrative di Arcore. Trasparenza, concretezza e correttezza le parole d’ordine, mettersi al servizio degli arcoresi la missione: «Perché il benessere di una persona parte dalle piccole cose quotidiane».

Alessandro, nato a Sesto San Giovanni 27 primavere fa, ma arcorese di adozione dal 1989, non è nuovo ad esperienze politiche: «Ho iniziato la mia carriera nel 2006 con Alleanza Nazionale – ha spiegato il candidato consigliere – e da allora l’interesse per la politica, nel senso letterale del termine, è cresciuto giorno dopo giorno». Cinque anni di gavetta, alternandosi tra il ruolo di membro del direttivo di An e presidente di Azione Giovani, ed ora la scelta di buttarsi nella mischia: «Ho pensato che i tempi erano ormai maturi, non vedevo l’ora di poter giocare le mie carte, mettendomi al servizio del mio paese, Arcore». ARCORE_-_Logo_PDLIl governo della polis comporta oneri e onori, ma Alessandro non si tira indietro: «Ho sempre amato le responsabilità e le sfide, e ora ho l’occasione giusta». La stessa determinazione lo guida nelle idee per il futuro di Arcore: «Bisogna prestare attenzione alle cose quotidiane, piccole, quelle che possono agevolare la vita di tutti i cittadini, senza dimenticarsi dei progetti a medio e lungo termine». Il Pdl si rinnova quindi, e Alessandro Gazza è uno dei giovani, battuto sul filo di lana solo da Veronica Brambilla: «Il nostro gruppo è un bel mix di esperienza ed entusiasmo, fondamentale per trasmettersi l’arte della politica». Responsabilità, rinnovamento, ora è il turno della trasparenza: «Il mio è un impegno disinteressato, senza ambizioni politiche, ma solo nell’interesse di Arcore». Niente carriera nei partiti, ad Alessandro basta «avere la coscienza a posto ed essere sincero con i cittadini». Allontanate le ombre di voti pilotati dall’alto, non infrequenti di questi tempi, Gazza rinnova la fiducia al suo candidato Enrico Perego: «Lo stimo come persona e come politico, apprezzo il carisma e l’energia che trasmette».

Un consigliere giovane per un paese giovane: è questa la scintilla che accende Alessandro: «La mia idea è che gli eventi per i ragazzi debbano essere fatti dai ragazzi, il coinvolgimento diretto è fondamentale».  Ad Arcore manca una politica per i ragazzi, ma i problemi sembra averli già individuati: «C’è una sensazione di disorientamento, non si riesce a creare una rete di organizzazioni per i più giovani, dei punti di ritrovo, un rapporto diretto con l’amministrazione». Anche la soluzione sembra essere a fuoco: «Deve crearsi una rete tra sindaco, giunta, consiglieri e diretti interessati, solo così si raggiunge l’obiettivo». Il potenziale c’è, «ad esempio l’Accademia di Brera e il futuro Polo scolastico superiore», ma va sfruttato a dovere: «In primis con un centro cittadino vivibile, godibile, e soprattutto pedonale». Infine una battuta sulla vita personale, che forse è molto più che una battuta: «Da dieci anni faccio l’arbitro, un ruolo che richiede osservanza delle regole e coerenza, caratteristiche della mia personalità».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi