27 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Vedano, ecco Blasigh il candidato ‘giuvinot’. «Noi, alternativa per il paese»

11 Aprile 2011

conferenza_stampa_blasigh_vedano«Siamo l’alternativa per una Vedano più giovane e fresca, che non ha paura di cambiare». È iniziata così, con le parole di Fabio Blasigh, candidato sindaco Pdl-Udc alle prossime amministrative vedanesi, la conferenza stampa di presentazione della squadra azzurra di centrodestra.

«Persone che conoscono la realtà in cui operano», ha ribadito Blasigh, che per l’occasione ha indossato, come tutto il comitato elettorale che lo appoggia, una maglietta bianca recante in bella vista gli anni anagrafici di ciascun membro, perché ‘La passione non ha età’, per dirla come uno striscione campeggiante nella sala.

A fare da scudieri al giovane Blasigh (22 anni a maggio, ndr) un insolito binomio: da una parte Roberto Alboni, consigliere regionale in quota An, e dall’altra Antonio Nava, già sindaco di Arcore (Ulivo) ed ex candidato alle scorse regionali (Udc).

A professare ottimismo, dopo l’intervento istituzionale di Nava, «se la politica è fatta con amore ci saranno solo soddisfazioni», ci ha pensato Alboni, che da politico navigato qual è, ha intrattenuto i molti presenti, forse troppi per la sala di un bar solitamente adibita a rinfreschi per bambini, con frasi ficcanti e motti di sfida: «È senza dubbio una bella scommessa. Vedano non dovrà essere più considerata solo una città dormitorio; qui, alle scorse provinciali e regionali si sono registrate percentuali bulgare a favore del Pdl e mi rifiuto di pensare che il prossimo maggio gli elettori non daranno seguito a questo dato. Se ne accorgeranno, a Vedano, della campagna elettorale che sappiamo fare, un esercito spontaneo aiuterà il nostro candidato. Abbiamo voglia di lavorare e non di ridere».

Come? È Blasigh a tracciare le linee guida: «Saremo presenti sul territorio 24 ore su 24, andremo con i gazebo anche nelle zone periferiche, e poi tamtam sui social network e molta comunicazione».

E se per il ventunenne candidato il programma si snoderà attraverso tre capi saldi: territorio, sussidiarietà e ascolto; Rosario Mancino, consigliere provinciale e mentore di Blasigh, ricorda come «l’Italia è il paese che non vuole amministratori giovani, ma a Vedano si può cambiare: Blasigh non è un novellino, non è un candidato inventato. Partiamo da qui e cambiamo la città».

In foto, da sx: Antonio Nava, Fabio Blasigh e Roberto Alboni.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi