06 Marzo 2021 Segnala una notizia

Nascerà in Brianza con Pegasus MD il fotovoltaico che va anche se c’è ombra

17 Aprile 2011

claudio-fasce-mbUn importante passo in avanti per il fotovoltaico. Porta la firma della Pegasus Micro Design di Arcore il programma di ricerca Solar Shadow Recover (SSR) che migliorerà l’efficienza dei pannelli solari anche in caso di ombreggiamenti. Grazie a questo innovativo progetto, l’azienda brianzola si è aggiudicata il bando promosso da regione Lombardia che finanzia il progetto per 24 mesi. Un’opportunità che la Pegasus MD ha saputo cogliere costruendo in “house”, con le sole proprie forze, il progetto diventato poi capofila della cordata di cui fanno parte EuEnergy di Concorezzo e il Politecnico di Milano.

In questi due anni l’azienda arcorese, seguendo SSR, arriverà alla realizzazione di moduli fotovoltaici, con intelligenza elettronica integrata, che ne miglioreranno il funzionamento e lo renderanno performante anche quando zone d’ombra lo colpiranno. In pratica, grazie a questa nuova tecnologia, sarà possibile installare pannelli fotovoltaici anche in posizioni poco fortunate, come vicino a comignoli, antenne o qualsiasi altro impedimento che ne limita il rendimento. L’elettronica introdotta non eleverà il prezzo finale dei pannelli, ma ne aumenterà solo il rendimento.

Nella sezione “innovazione ed economia della conoscenza” del bando Pegasus MD ha ottenuto un punteggio di 75 su 100, risultando tra le migliori aziende partecipanti: valore aggiunto è stata la scelta di creare sinergie con altre realtà del territorio. Quest’ultimo punto rientra nel Programma Operativo Regionale (POR) Obiettivo Competitività (attraverso il quale la regione vuole portare le imprese lombarde ai più alti livelli), lo strumento di programmazione predisposto da regione Lombardia ai fini dell’attuazione della programmazione comunitaria: attraverso il POR, infatti, regione Lombardia definisce le iniziative di sostegno per la competitività del sistema produttivo e dei territori da finanziare tramite il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR).

«Pegasus MD è molto orgogliosa di aver ricevuto il finanziamento per il bando FESR nel settore energetico – ha commentato Claudio Fasce, chief executive officer di Pegasus Micro Design srl – Ciò sottolinea l’innovazione dell’idea progettuale che consente alla nostra azienda di entrare nel settore delle energie rinnovabili con un contributo che parte dalla lunga esperienza nella progettazione di microcircuiti ed entra in un settore dove sicuramente è richiesto un ulteriore sviluppo e miglioramento delle soluzioni commercialmente disponibili per i pannelli fotovoltaici. L’obiettivo del progetto è quello di aumentare l’efficienza nei pannelli nelle installazioni esposte ad ombreggiatura. Assieme ai partner del progetto (EuEnergy e Politecnico di Milano) siamo sicuri di realizzare una prima prototipazione nell’arco dell’anno e di fornire una soluzione industrialmente applicabile entro la fine del 2012. Voglio anche sottolineare che questo nuovo settore di sviluppo di Pegasus MD va a coincidere con l’analoga evoluzione del Distretto High-Tech Monza e Brianza, recentemente diventato Green & High Tech – ha aggiunto Fasce – Proprio nell’ambito del Distretto stiamo attivando altre collaborazioni e valutando sviluppi congiunti con altre aziende che operano nel settore delle energie rinnovabili».

Gli fa eco il presidente di EuEnergy Danilo Ricci, che ha affermato: «EuEnergy è un’impresa che dal 2006 produce moduli fotovoltaici da silicio monocristallino e policristallino; negli anni ci siamo specializzati nella produzione di moduli custom e siamo molto attenti a fornire prodotti a misura di cliente – ha aggiunto il presidente di EuEnergy – Siamo molti soddisfatti di aver avuto la possibilità di contribuire a sviluppare un progetto innovativo come quello di Solar Shadow Recover (SSR), grazie al bando indetto dalla regione Lombardia.Il nostro ruolo nel progetto sarà quello di affiancare Pegasus Micro Design srl e il Politecnico di Milano nell’effettuare test e prove pratiche durante lo studio dei componenti, oltre a quello di realizzare materialmente il prototipo. Ritengo che in un settore in continua evoluzione come quello delle energie rinnovabili, l’innovazione applicata alla tecnologia esistente possa consentire un’offerta di prodotti sempre più performanti e possa essere un incentivo allo sviluppo della green economy».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi