27 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Monza: secondo torneo alla memoria per i brigadieri Illuminoso e Di Santo

18 Aprile 2011

partita-memoria-brigadieri-_Illuminoso-Di_Santo-2011Hanno donato la loro vita all’Arma, e per onorarne la memoria, i colleghi carabinieri della Compagnia di Monza hanno trascorso un pomeriggio insieme alle loro famiglie, disputando una partita di pallone. I brigadieri Giorgio Illuminoso e Tommaso Di Santo, rispettivamente impiegati nei reparti monzesi del Nucleo Operativo Radiomobile e Nucleo Informativo di Monza, sono scomparsi prematuramente in servizio, nel 2010 e nel 2008.

Vent’anni dedicati all’Arma, di cui 18 a Monza, Giorgio Illuminoso è ricordato dai colleghi come un uomo solare, dedito al suo lavoro e dotato di una generosità fuori della norma. Nel febbraio dello scorso anno aveva deciso di trasferirsi a Saronno, insieme alla compagna Elena. A distanza di soli sei mesi dal suo trasferimento al radiomobile di Saronno, Giorgio è stato travolto ed ucciso dall’auto di un tossicodipendente in fuga dal posto di blocco.

partita-memoria-brigadieri-_Illuminoso-Di_Santo-mogli-2011Tommaso Di Santo, 52 anni, che ha nel suo curriculum professionale una missione in Iraq ed oltre trent’anni di servizio, era legato in maniera speciale a sua moglie Giovanna. Ricordato come uomo dal temperamento mite, gentile, sempre presente sul posto di lavoro ed amorevolmente dedicato alla famiglia, è stato stroncato da un infarto nell’aprile 2008.

Sabato pomeriggio le due squadre composte dai colleghi di reparto, si sono sfidate in una partita amichevole nel campo a sette del circolo Ambrosini di Monza. Tra i giocatori anche il figlio di Di Santo, William, ha rincorso e passato il pallone ai colleghi di suo padre, tra i quali regnava la voglia di stare insieme, stretti in un abbraccio affettuoso, fatto di sorrisi e tiri in porta, cartellini gialli e scivoloni.

La partita si è chiusa 8-7 per il Nucleo Operativo e Radiomobile, ma non senza battute di spirito e divertenti polemiche sui due cartellini gialli estratti dall’arbitro tra primo e secondo tempo ed un goal su rimessa laterale.

Il pubblico, formato da amici e parenti dei due militari scomparsi e dei giocatori, si è poi stretto intorno alle commosse Elena e Giovanna, le quali hanno ringraziato i presenti, ricordato i loro uomini coraggiosi e speso parole di speranza per tutti i carabinieri che ogni giorno si occupano della sicurezza di tutti. “Non si sceglie chi amare, ma come amare. E’ stato così per Tommaso e Giorgio, che hanno dedicato la loro vita al servizio della Giustizia, e per Elena e Giovanna, che sono state loro vicine con sostegno e comprensione”. Per non dimenticare.

{gallery}2009/gallery/partita-memoria-brigadieri-_Illuminoso-Di_Santo-2011{/gallery}

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi