07 Marzo 2021 Segnala una notizia

Monza, lavori socialmente utili al posto del carcere per chi guida ubriaco

8 Aprile 2011

guida-ebbrezzaLavori socialmente utili per chi fermato in stato di ebbrezza al volante. Amministrazione comunale e Tribunale stanno definendo un accordo grazie al quale i condannati perché colti ubriachi al volante, possono chiedere di svolgere servizi per la collettività al posto del carcere o di una multa.

«Nel 2008 il capoluogo brianzolo vietò per primo in Italia la somministrazione e la vendita di bevande alcoliche ai minori di 16 anni-  ha affermato l’assessore al Personale Alfonso Di Lio -. Il lavoro dell’Amministrazione Mariani prosegue oggi con l’obiettivo di educare la cittadinanza a un uso moderato e responsabile delle sostanze alcoliche, soprattutto in caso di guida».

di-lio-alfonso-ass-cultura-monzaLa prestazione non potrà superare le sei ore di lavoro settimanale da svolgere con modalità e tempi che non pregiudichino le esigenze di lavoro, studio, famiglia e salute del cittadino, salvo differente richiesta dello stesso. Attenzione, però. Non tutti possono sfruttare la conversione della condanna. I requisiti richiesti sono tre: essere incensurati, essere residenti in Provincia e non avere causato un incidente al momento del fermo.

I soggetti saranno inseriti, a seconda delle proprie attitudini e sulla base di appositi progetti individuali curati dai Servizi sociali, presso i Servizi Biblioteche e Parco e Villa Reale, oppure presso associazioni e cooperative che collaborano con l’Amministrazione Comunale. Al termine è prevista una relazione sul comportamento del condannato che sarà consegnata al giudice. In caso di esito positivo, oltre all’estinzione della pena, è possibile anche la riduzione di metà della sospensione della patente e la revoca del provvedimento di confisca dell’auto.

«Questa iniziativa – ha concluso l’assessore – ha l’obiettivo di riabilitare con dei lavori utili alla collettività le persone che hanno sbagliato e che quindi hanno potenzialmente messo in pericolo altri cittadini. Si tratta di uno scambio, di un modo positivo per scontare l’errore commesso. Sono convinto che in questo modo sarà molto meno facile cadere nuovamente nello sbaglio di assumere bevande alcoliche prima di mettersi alla guida».

In foto Alfonso Di Lio

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi