08 Marzo 2021 Segnala una notizia

Filmato shock. 30 ore per liberare Vittorio Arrigoni volontario a Gaza

14 Aprile 2011

vittorio_arrigoni Originario di Besana Brianza, Vittorio Arrigoni, è l’italiano rapito a gaza da un gruppo islamico salafita. È accusato di diffondere i “vizi occidentali” e per questo gli estremisti lo vogliono giustiziare. In un filmato pubblicato su You Tube il gruppo minaccia di ucciderlo se entro 30 ore, a partire dalle ore 11 locali di stamane (le 10 in Italia), il governo di Hamas non libererà alcuni detenuti salafiti.

Alla fine del video compaiono delle scritte in arabo in cui l’occidentale è accusato di diffondere i “vizi occidentali».

Arrigoni è uno degli attivisti del Movimento di solidarietà internazionale, una ong.

«Al momento non risultano rivendicazioni nei confronti dell’Italia da parte dei supposti sequestratori» sottolinea, in una nota, la Farnesina, spiegando di aver «già effettuato gli opportuni passi per ogni intervento a tutela». Il Ministro Frattini, in contatto «con i nostri rappresentati diplomatici, sta seguendo con la massima attenzione l’evolversi della situazione», prosegue la nota. L’unità di crisi è già in contatto con la famiglia.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi