02 Marzo 2021 Segnala una notizia

Ex infermiera manolesta fermata all’ospedale di Desio

3 Aprile 2011

infermieri“Buongiorno, sta bene?”. Frase di routine con risposta assolutamente ininfluente, per la finta infermiera che da tempo si intrufolava, di tutto punto vestita, presso le stanze dell’ospedale di Desio, per svuotare gli armadietti dei poveri pazienti. Ignari, questi ultimi, di avere di fronte non una dipendente interessata ai propri malanni, bensì una ladra interessata ai propri portafogli.

Ma il giochetto carnevalesco senza troppi scrupoli, è stato fermato dai carabinieri di Desio, che hanno smascherato e arrestato E.F., 43enne residente in città. La donna conosceva l’ospedale, avendoci lavorato per qualche tempo. Poi era stata licenziata, proprio per la sua propensione al furto. Ma imperterrita tornava in via Mazzini, con gli ex abiti del mestiere (fra cui la mascherina per coprire il volto) e rubava a destra e a manca.

Un vigilantes interno era sulle sue tracce da un po’ e l’altro giorno l’ha sorpresa con le mani…nell’armadietto. Poi il lavoro è stato completato dai carabinieri, che nella sua casa hanno trovato una serie di portafogli e documenti frutto di furti non solo in ospedale ma anche in bar della città. Adesso, l’ex infermiera è in carcere a Monza. Presa in cura…dalla giustizia.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi