04 Marzo 2021 Segnala una notizia

Emergenza immigrazione, la Brianza sarà solidale in base alle proprie capacità

1 Aprile 2011

monza-prefettura-sede1-mbLo smistamento della marea umana di profughi che ininterrottamente approdano a Lampedusa, andrà veicolata in tutte le regioni del paese, Brianza inclusa. Nelle prossime settimane in Lombardia sono attesi oltre novemila immigrati.

Per coordinare la destinazione degli extracomunitari in fuga dalla guerra va tenuta in considerazione la messa in sicurezza di strutture ed aree che ospiteranno i profughi, un compito non semplice per la neo Prefettura di Monza e Brianza.

Il primo Prefetto della nuova provincia Renato Saccone, ha annunciato una prima riunione per parlare dell’emergenza immigrazione durante l’inagurazione della Prefettura avvenuta lo scorso venerdì «Dobbiamo contribuire tutti e in totale accordo – dichiara il Prefetto – si tratta di seguire le direttive regionali ed agire in base alla propria disponibilità logistica. Il primo comitato messo in agenda è stato quello con tutti i vertici locali e milanesi, in materia di sicurezza pubblica». Gli argomenti su cui confrontarsi quindi, non mancano «E’ chiaro che rispetto all’emergenza ognuno dovrà fare la sua parte – ha aggiunto – ma nessuna iniziativa singola, solo cooperazione». Nonostante la necessità di fare “rete” in questo momento caratterizzato da un flusso migratorio straordinario, il Comune di Monza ha già espresso la sua non disponibilità ad accogliere gli immigrati, non essendo dotato di strutture idonee alla loro permanenza in città.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi