25 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Briantea84: insieme a Olimpia, Cantù e Varese per festeggiare gli anniversari importanti

22 Aprile 2011

Briantea84-D.Peterson-J.GalandaBriantae84 ha festeggiato insieme all’Olimpia Milano, alla pallacanestro Cantù e a Varese alcune ricorrenze molto significative che riguardano il mondo della palla a spicchi italiano. Lunedì mattina nella sede regionale del Coni a Milano, alla presenza del presidente nonché padrone di casa Pierluigi Marzorati, una delegazione del settore basket in carrozzina accompagnata da Alfredo Marson ha preso parte all’incontro istituzionale di celebrazione dei successi sportivi lombardi.

Tutta l’attenzione è andata ai rappresentanti delle tre società lombarde di massima serie, presenti nella nuova sede di via Piranesi con Dan Peterson per Milano, Jack Galanda per Varese e il capitano canturino Nicolas Mazzarino. Insieme per ricordare il 45° anniversario della prima Coppa Campioni dell’Olimpia e i 50 anni dal primo scudetto firmato Varese. A queste prestigiose ricorrenze, si aggiungono i 20 anni dal primo tricolore vinto dalla Briantea84 nella serie A1 del basket in carrozzina.

Presenti alla cerimonia – che ha visto la firma dei mattoni, simbolo del grande edificio che lo sport lombardo rappresenta a livello nazionale – molte autorità, tra cui l’assessore allo Sport della Regione Lombardia Monica Rizzi, il membro del Cio Ottavio Cinquanta, il presidente onorario del Coni Pino Zoppini.

“Il Coni è a tutti gli effetti la casa dello sport – ha dichiarato Rizzi – e sono molto contenta che sia qui presente oggi tutti il basket lombardo, compreso il basket in carrozzina di Briantea84, unito per portare avanti la bella campagna contro il razzismo. Lo sport deve sempre saper dare valori positivi. E la Regione Lombardia sarà sempre vicino a tutti coloro che vogliono realizzare progetti per promuovere lo sport. oggi in questa casa costruiamo un muro positivo fatto di valori concreti”.

“Siamo molto onorati di essere presenti qui – ha affermato il presidente di Briantea84 Marson – perché per noi è motivo di vanto essere affiancati a 3 dei club più importanti della Serie A. Nella nostra storia ci siamo tolti qualche soddisfazione, come i due scudetti vinti vent’anno fa. Oggi il nostro impegno è rivolto ai giovani, a cui mi dedico con tutta la mia forza. Una cosa che fa onore alla Lombardia è che al prossimo Trofeo U22 per club, la nostra sarà l’unica società ad avere un’intera squadra formata da giovani, mentre le altre sono il frutto di fusioni tra più realtà”.

Per testimoniare il suo impegno per lo sport senza barriere né fisiche, nè sociali e né culturali, Marson ha portato con sé al Coni una rappresentanza del settore di basket, formata dai giovanissimi Paolo Crespi (15), Luca Fiadino (21) e Domenico Miceli (19), dal senegalese Elahaji Diouf e dall’iraniano Morteza Garibloo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi