28 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Provincia MB, Lega Nord è col burqa in aula. È subito polemica con il Pd (Video)

4 Marzo 2011

burqa-consiglio-prov-mb_2

Due leghiste entrano in consiglio provinciale vestite col burqa. Giovedì pomeriggio il gruppo consigliare della Lega ha presentato l’ordine del giorno che vieta alle donne di indossare il velo nelle città della provincia. Nello stesso istante in cui Diego Teruzzi, consigliere del Carroccio, ha preso la parola per introdurre l’argomento, le due sue colleghe hanno fatto irruzione. Immediata la reazione di Pd e Idv.

I consiglieri dell’opposizione hanno lasciato l’aula in aperta polemica con Pdl e Lega Dopo circa 30 minuti di sospensione, la discussione dell’odg è ripresa e alla fine è stato approvato. «E’ chiaro – è stato il commento di Paola Gregato, una dei due consiglieri sospettati di avere vestito il burqa – che a loro la sicurezza e la dignità delle donne non interessano».

burqa-consiglio-prov-mbIl capogruppo del Pd, Domenico Guerriero, però ha replicato, sottolineando la pretestuosità del provvedimento. «E’ assurdo discutere del divieto del burqa in Brianza – dice -. Si calcola che in Europa non lo indossano più di cento persone. Crediamo che sfilare mascherati in aula sia anche un’offesa all’istituzione di cui fanno parte gli stessi consiglieri leghisti. La prossima volta porteremo in aula i cassaintegrati e i malati oncologici».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il consigliere regionale del Pd, Giuseppe Civati: «Dopo le felpe lombarde in consiglio regionale quando si parla di celebrazioni dei 150 anni – ha dichiarato Civati – e Borghezio che esalta i leghisti che bruciano l’immagine di Garibaldi, ora ci tocca pure vedere due leghiste mascherate con il burqa in un’aula istituzionale. Siamo all’assurdo, cioé di fronte a un partito che continua a fare sceneggiate inutili per coprire il nulla e le proposte sbagliate come il federalismo che aumenta le tasse».

L’ordine del giorno presentato dal Carroccio arriva a poche settimane di distanza da uno analogo approvato dall’amministrazione comunale di Sesto, retta da un esecutivo di centro sinistra. La cosa ha offerto al capogruppo del Pdl, Eleonora Frigerio il destro per puntare il dito contro il Pd. «Visto e considerato che i due documento si ispirano ai medesmi principi – conclude il capogruppo Pdl -, è evidente che ciò che va bene al Pd di Sesto, non va bene al Pd brianzolo»

{youtubejw}mqh6gf1JbJY{/youtubejw}

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi