04 Marzo 2021 Segnala una notizia

Pirellone. Pesato contro la Lega:«Chi non canta l’Inno è un clandestino»

15 Marzo 2011

Consiglio-regionaleUna polemica politica senza mezzi termini quella scopiata oggi all’apertura dei lavori del Consiglio regionale della Lombardia. Non è stato un ordine del giorno a scaldare gli animi, ma l’inno di Mameli.«La Lega è contro il federalismo: chi non canta l’Inno è un clandestino», ha risposto all’uscita dall’aula durante l’esecuzione del pezzo della Lega Nord.

 

“Settanta secondi di Inno di Mameli non fanno male a nessuno, sono un simbolo importante di quello che siamo”, questa la replica del presidente della regione Roberto Formigoni.

“Chi non rende onore alla propria bandiera, al proprio inno e alla patria non può che essere definito vigliacco e la sua esistenza meschina” queste le parole di Romano La Russa Assessore alla sicurezza e coordinatore provinciale milanese del Pdl. Con alle porte i festeggiamenti per il 150° dell’Unità d’Italia la la Lega promette battaglia, una battaglia solitaria: duri, infatti, i commenti anche delle opposizioni: “E’ gravissimo che i consiglieri regionali lombardi della Lega siano usciti oggi durante l’esecuzione dell’inno di Mameli. E’ un vero e proprio schiaffo al Paese” grida il portavoce dell’Italia dei Valori Leoluca Orlando.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi