26 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Monza: preso maniaco della pista ciclabile. Coltello alla mano, molestava

21 Marzo 2011

pista-ciclabileSi nascondeva tra gli alberi, ai bordi della pista ciclabile. Quando vedeva sopraggiungere una donna sola, sfoderava il coltello e la costringeva a subire violenze sessuali. Il sopraggingere di un passante ha però disturbato la sua ultima aggressione, e il maniaco è stato identificato.

Sono almeno tre le donne che nelle ultime settimane hanno subito e denunciato violenze sessuali da parte di soggetto non identificato, lungo la pista ciclabile che collega il quartiere San Rocco al centro di Monza. Il suo agire ha rispettato la stessa prassi in tutte le occasioni. Si appostava tra le siepi e dietro gli alberi e, vedendo sopraggiungere la vittima scelta a caso, bloccava loro la strada e le aggrediva puntandogli un coltello alla gola, costringendole a lasciarsi toccare o mostrare le proprie “grazie”.

Domenica pomeriggio, poco dopo le 15.30, una 49enne stava percorrendo la ciclabile a bordo della sua bicicletta, quando il molestatore le si è parato davanti costringendola a frenare. L’uomo, poi rivelatosi un nullafacente di 25 anni, ha estratto un coltello ed ha obbligato la vittima a mostrare le sue parti intime. Proprio quando la donna temeva il peggio, l’arrivo di un altro ciclista ha messo in fuga il suo aggressore. La 49enne, residente a Monza, ha telefonato ai carabinieri denunciando l’accaduto e descrivendo minuziosamente le fattezze e l’abbigliamento del molestatore. Mirko M., anche lui residente a Monza, è fuggito verso il quartiere San Rocco, dove si è aggirato per qualche ore. I militari, allertati e in movimento per la città con l’identikit tra le mani, lo hanno rintracciato alle 18 in via Fossati.

Il giovane, che non ha opposto resistenza al fermo, è stato momentaneamente denunciato a piede libero per violenza sessuale, ma le autorità competenti non escludono gli venga presto applicata una misura cautelare. Sulla vicenda sono in corso accertamenti per verificare altri analoghi episodi che potrebbero essere riferibili allo stesso molestatore.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi