05 Marzo 2021 Segnala una notizia

Dopo le “Iene”, anche in Brianza dubbi sulle strisce blu: illegali o o no?

10 Marzo 2011

Parcheggi-a-strisce_blu-MBIl servizio delle Iene del 23 febbraio scorso ha scatenato una molteplicità di dubbi negli automobilisti circa la legalità dei parcheggi a strisce blu ovvero a pagamento.

La questione è sorta alla luce dell’interpretazione dell’art. 7, comma 6, del Codice della Strada che è stata fatta nel corso del servizio televisivo. L’articolo citato così recita “Le aree destinate al parcheggio devono essere ubicate fuori della carreggiata e comunque in modo che i veicoli parcheggiati non ostacolino lo scorrimento del traffico”.

I parcheggi a strisce blu posti all’interno della carreggiata sarebbero, quindi, tutti irregolari e la maggior parte dei Comuni in errore. Gli automobilisti, pertanto, non dovrebbero pagare le multe elevate nei loro confronti, bensì ricorrere al Prefetto od al Giudice di Pace per farne dichiarare l’annullamento.

Ma sarà davvero così?

La questione è controversa. Sebbene non manchino pronunce che hanno sposato la tesi delle Iene (cfr. Giudice di Pace di Roma, 27.3.2006, consultabile al link http://www.diritto.it/pdf/22657.pdf ) accogliendo i ricorsi di alcuni automobilisti, non possiamo non dare atto dell’esistenza di argomenti fortemente contrari alla teoria di cui si discute.

Parcheggi-a-strisce_blu1-MBInnanzitutto occorrerà ricordare che l’art. 7, comma 6, Codice della Strada non riguarda soltanto i parcheggi a pagamento, ma anche quelli gratuiti. Ciò comporterebbe, secondo l’interpretazione delle Iene, il divieto in tutte le città di parcheggiare, visto che la maggior parte dei posti disponibili si trova appunto sulla carreggiata.

Secondariamente l’articolo 3, comma 1, numero 7, del Codice della Strada precisa che la carreggiata è “parte della strada destinata allo scorrimento dei veicoli; essa è composta da una o più corsie di marcia ed, in genere, è pavimentata e delimitata da strisce di margine” e quindi non comprende le eventuali aree destinate alla sosta collocate a lato della carreggiata.

L’espressione “fuori della carreggiata” dovrebbe pertanto essere intesa nel senso che di regola il parcheggio deve essere collocato fuori del flusso della circolazione e non necessariamente fuori della sede stradale.

L’illegittimità delle strisce blu, allora, potrebbe essere fondatamente contestata nel caso in cui esse siano in prossimità di una curva o di un incrocio, creando così ostacolo al flusso della circolazione.

Per chi volesse approfondire il tema e armare la sua penna, il Comune di Monza ha messo a disposizione sul suo sito internet un vademecum per predisporre ricorso per le violazioni al Codice della Strada http://www.comune.monza.it/portale/monzaservizi/sicurezza_emergenze/polizia_locale/multe/ricorsi.html.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi